google-cloud-annunciato-aggiunta-nuove-regioni

Dopo la recente espansione in Messico, Google ha annunciato oggi l’imminente introduzione di nuove aree geografiche in Google Cloud focalizzate sull’Asia-Pacifico (APAC), in particolare Malesia, Tailandia e Nuova Zelanda. Quando saranno disponibili, il numero totale di regioni cloud di Google sarà 34, dietro a più di 60 di Azure ma davanti alle 26 di AWS.

Una regione è un luogo geografico definito in cui gli utenti possono distribuire risorse cloud nel contesto del cloud computing. Tutte le regioni di Google Cloud, almeno, forniscono servizi come Compute Engine, Google Kubernetes Engine, Cloud Storage, Persistent Disk, CloudSQL, Virtual Private Cloud, Key Management System, Cloud Identity e Secret Manager. Articoli aggiuntivi sono spesso disponibili entro sei mesi dal debutto di una nuova regione.

Google Cloud, il progetto è molto ampio

Google cita i dati IDC in un post sul blog, prevedendo che la spesa complessiva per il cloud in APAC (escluso il Giappone) raggiungerà i 282 miliardi di dollari entro il 2025. Altri studi lo confermano. Secondo un rapporto del 2021 di Information Services Group, i servizi cloud hanno rappresentato oltre l’84% degli investimenti IT e servizi aziendali dell’APAC, la percentuale di gran lunga più alta di qualsiasi regione.

Anche AWS è interessata all’opportunità, avendo recentemente annunciato un piano biennale per la creazione di zone cloud ad Auckland, Manila, Bangkok e in altre città dell’APAC. La decisione di Google Cloud sembra essere un colpo di avvertimento.

‘Le nuove regioni di Google Cloud aiuteranno a soddisfare le crescenti esigenze delle imprese nell’area della sovranità digitale e offriranno maggiori opportunità di trasformazione digitale e innovazione nell’APAC’, ha affermato Daphne Chung di Google Cloud. ‘Con questo annuncio, Google Cloud offre ai clienti nuove opzioni per l’accesso alle funzionalità dalle regioni cloud locali, assistendoli anche nei loro viaggi verso sistemi ibridi e multicloud’.

La continua espansione di Google Cloud arriva mentre l’azienda combatte per il dominio nel mercato altamente competitivo e forse redditizio del cloud computing. Secondo l’ultimo sondaggio sullo stato del cloud di Flexera, Google Cloud è in ritardo rispetto ad AWS e Azure in termini di utilizzo e adozione di diversi punti percentuali. Google Cloud, d’altra parte, ha raggiunto per la prima volta $ 6 miliardi di vendite trimestrali nel secondo trimestre del 2022, indicando la resilienza.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.