pannelli solari

I pannelli solari sono una scelta popolare in Italia e se stai pensando di installarli a casa tua ci sono fondi disponibili per aiutare a ridurre i costi. Ecco cosa devi sapere.

Con l’aumento delle bollette, sempre più proprietari di case e aziende in Italia stanno valutando l’installazione di pannelli solari come possibile modo per ridurre i costi a lungo termine.

I pannelli solari sono già molto popolari in Italia, con la nazione al primo posto a livello mondiale per il consumo di elettricità da energia solare. Ma per quanto riguarda i costi di installazione?

La buona notizia è che sono disponibili aiuti finanziari dal governo nazionale italiano volti a incoraggiare l’utilizzo dell’energia solare, nonché altri incentivi da parte delle autorità regionali in molte parti del paese.

È nell’interesse del governo incentivare l’energia solare, poiché l’Italia ha promesso di passare a un’energia più verde con il suo Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima 2030 o PNIEC).

Oltre ai sussidi del governo nazionale disponibili per coprire i costi di installazione dei pannelli solari, alcune regioni hanno introdotto i propri bonus o schemi di sconto.
Secondo una ricerca di mercato, la soleggiata Puglia meridionale e la Lombardia settentrionale hanno visto il maggior numero di impianti fotovoltaici residenziali installati.
non sorprende, quindi, che i governi di queste due regioni stiano offrendo incentivi in ​​denaro per aiutare a coprire i costi di installazione dei pannelli solari.

Arriva il bonus che ti fa risparmiare 8500 euro

A seconda del tipo di sistema scelto, potresti aspettarti di pagare tra i 5.000 e i 13.000 euro circa per installazione, progettazione, manodopera e scartoffie. Per contribuire a questo esborso iniziale, l’amministrazione comunale pugliese ha creato un vaso per aiutare i proprietari di case a basso reddito a orientarsi verso le energie rinnovabili.

Introdotto di recente nel 2022, il cosiddetto Reddito energetico offre alle famiglie con reddito annuo inferiore a 20.000 euro un bonus fino a 8.500 euro per l’installazione di impianti fotovoltaici, solari termici o microeolici nelle proprie abitazioni.

Il bonus è destinato ai residenti che hanno la cittadinanza di un Paese UE oppure, se sei cittadino di un Paese extra UE, puoi comunque richiedere il bonus se risiedi da almeno un anno in un comune della Puglia. Il reddito annuo di 20.000 euro si riferisce all’ISEE di una famiglia, un indicatore della ricchezza della famiglia calcolato sulla base del reddito e di altri fattori.

FONTEthelocal
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it