Truffa del falso tamponamento

I proprietari di auto dovrebbero essere consapevoli del fatto che esistono molti truffatori che tentano di simulare un incidente che non esiste. Questo tipo di truffa difficilmente può essere individuato dalle vittime soprattutto se ignare del modus operandi.

Anche evitare questa truffa può essere difficile perché la situazione è messa in scena dal truffatore. Funziona così: il truffatore induce la vittima a colpire la parte posteriore della sua auto.

La truffa inizia con la collisione. In questo incidente, il truffatore manovra la sua auto in modo che venga posizionata davanti all’auto della vittima. Quando la posizione delle auto è impostata, il truffatore ferma improvvisamente la sua auto. Questo ovviamente provocherà uno shock per la vittima ed essendo l’auto “dietro”, distruggerà la parte posteriore dell’auto del truffatore. Quando ciò accade, l’auto che ha colpito la parte posteriore sarà ritenuta responsabile.

Ecco come funziona

È una legge in molti stati che vale in molti stati. È su questo che i criminali hanno basato le loro operazioni e, quindi, hanno avuto successo nel guadagnare denaro dagli assicurati.

Potrebbe essere giusto che un’indagine approfondita sia condotta dalla vittima stessa per assicurarsi che la colpa sia davvero sua e che non venga truffato. Questo tipo di operazione potrebbe costare un sacco di soldi. Non solo prosciugherà la sua assicurazione, a volte la vittima dovrà sborsare di più.

Nella maggior parte dei casi, i truffatori hanno anche partner che li aiuteranno a sostenere la situazione nel tentativo di richiedere dalla polizza quanti più soldi possbili. Alcuni casi hanno dimostrato che collaborano con carrozzerie che scrivono preventivi lontani dall’importo reale per le riparazioni. A volte, aggiungeranno danni all’auto per rendere credibili le stime. Altri collaborano con i medici, che saranno loro complici nella stesura dei referti.

Un modo semplice per evitare queste situazioni è tenere a mente che guidare in sicurezza è una regola fondamentale sulla strada.

FONTEautoquotenow
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it