Postepay sotto attacco: con la nuova truffa le carte sono state prosciugateLe truffe sono, purtroppo, sempre all’ordine del giorno, dal momento in cui il mondo elettronico ha avuto la meglio sul cartaceo e fisico, è cresciuto in modo esponenziale anche il pericolo a cui ognuno di noi è quotidianamente sottoposto.

Il rischio più grande, oltre alla perdita (o furto) di dati sensibili, riguarda lo svuotamento del conto corrente; le precauzioni da prendere sono sempre le stesse, non cliccare link nelle email, non fidarsi di chiamate di utenti che si spacciano addetti della vostra banca, e simili. Nonostante tutto, ed i nostri continui avvertimenti, sempre più spesso compaiono notizie di utenti completamente truffati.

Scoprite in esclusiva assoluta le nuove offerte Amazon, e ricevete i codici sconto gratis, solamente iscrivendovi al nostro canale Telegram dedicato.

 

Truffa conto corrente: ecco la novità

La truffa più comune in questo periodo prende il nome di truffa dello storno, ovvero l’utente viene contattato telefonicamente da una persona che finge di essere un operatore della banca, comunicando che è stato addebitato un importo errato sul conto corrente di proprietà, con la richiesta di effettuare uno storno; tuttavia, per riuscire nell’operazione necessita delle informazioni di accesso, da comunicare telefonicamente allo stesso.

Nulla di più sbagliato, è palesemente una truffa, in primis perché la banca sarebbe in grado di prelevare il denaro in autonomia quando vorrebbe, in secondo luogo perché nessuno vi chiederà mai le credenziali telefonicamente, nemmeno via mail. Prestate sempre la massima attenzione, e nel caso foste colpiti da un tentativo di truffa, comunicate immediatamente il tutto alla banca di riferimento, la quale provvederà ad avvertire gli altri correntisti.

 

Articolo precedenteIliad, questo servizio manca ancora su tutti i device Android
Articolo successivoSIM da 20mila euro: ecco come fare una fortuna con il proprio numero
Denis Dosi
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.