Acqua: risparmiare è possibile, bastano alcune impercettibili accortezze

In un periodo storico che ricorderemo per sempre come un momento di grande siccità, la cosa migliore da fare è risparmiare al massimo l’uso esagerato di acqua. D’altronde non è poi così difficile, basterà avere un po’ di accortezza e tanto buon senso.

Acqua: come limitarne al massimo l’uso, l’elenco degli accorgimenti

Il Pianeta vi ringrazierà, statene certi. Alla base di tutto c’è la chiusura del rubinetto quando ci laviamo le mani. Applicando un frangigetto al rubinetto si produrrebbe un notevole risparmio: una famiglia di tre persone potrebbe risparmiare circa 6.000 litri d’acqua in un anno! Dopodiché fate attenzione a:

  • Elettrodomestici – utilizzare lavatrici e lavastoviglie solo a pieno carico.
  • Lavaggio – Lavare piatti, frutta e verdura in una bacinella e non in acqua corrente: si risparmiano così circa 6.000 litri di acqua potabile all’anno.
  • Riutilizzo – Lavare le stoviglie con acqua di cottura della pasta è un ottimo sgrassante che può essere usato insieme ai detersivi diminuendone, così, le quantità utilizzate.
  • Igiene personale – chiudere i rubinetti mentre ci si rade o si lavano i denti. In questo modo è possibile risparmiare circa 2.500 litri di acqua per persona all’anno.
  • Scarico water – Installare e utilizzare al meglio lo sciacquone intelligente con lo scarico a doppio flusso: la cassetta dello scarico presenta una volumetria in media di circa 10 litri e utilizzando quello con due differenti volumi d’acqua (3/4 litri e 6/9 litri). Si risparmieranno circa 100 litri di acqua al giorno, 35.000 litri all’anno in ogni utenza.
  • Doccia invece di bagno – Scegliere la doccia per risparmiare 1.200 litri di acqua potabile all’anno, riempire la vasca comporta un consumo di acqua quattro volte superiore rispetto alla doccia.
  • Perdite in casa – Riparare tutte le perdite (dei rubinetti, delle cassette wc…), anche apparentemente insignificanti. Grazie a questa pratica è possibile risparmiare in un anno una quantità d’acqua pari a 21.000 litri circa per le perdite dal rubinetto e 52.000 litri circa se si blocca il lento ma costante flusso dell’acqua dal water.
  • Monitoraggio dei consumi – controllare periodicamente il contatore è il modo migliore di accorgersi subito di perdite “invisibili”.
Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.