L’Euro scomparirà dalla circolazione

Molte persone sono spaventate dalla possibilità che la moneta elettronica possa sostituire definitivamente il contante e quindi eliminare le banconote.

È infatti ufficiale che la Banca Centrale Europea abbia dato ingaggiato un team di esperti per studiare una nuova serie di banconote in Euro. Le precedenti, quindi, scompariranno: proprio come è già successo qualche anno fa con la Serie Europa, che ha soppiantato la serie originale, così accadrà nel prossimo futuro. Proviamo a capire qualcosa di più.

Alcuni mesi fa la Bce ha commissionato uno studio a un pool di esperti per l’emissione di una nuova serie di banconote, che con ogni probabilità sarà emessa a partire dal 2025. Queste banconote faranno sparire le precedenti. Le ragioni di questa scelta derivano da diversi fattori. Il primo è proprio la costante richiesta di contante da parte della popolazione europea. Sebbene l’uso della moneta elettronica e delle carte sia ormai diffuso, il contante è ancora particolarmente utilizzato.

L’Euro dovrà accontentare anche le nuove generazion, ma le motivazioni sono legate anche alla volontà di produrre meno rifiuti possibile. Le banconote sono infatti sottoposte a cicli di vita e periodicamente vengono riciclate. Diminuire la frequenza di questi cicli e allungare la vita delle banconote potrebbe essere un passo importante per mantenere il delicato equilibrio dell’ecosistema terrestre.

Un metodo per controllare chi truffa

Il cambio delle banconote avverrà abbastanza velocemente e facilmente, come avveniva qualche anno fa con il primo cambio. Le banche emetteranno i nuovi e ritireranno quelli vecchi. Niente paura però: i cittadini che continuano a possedere banconote della serie originale 2002 o della serie Europa potranno continuare ad utilizzarle sia per la spesa che per il risparmio.

Tuttavia, è possibile che almeno una serie possa essere ritirata permanentemente per aiutare i paesi membri dell’UE a rispettare le norme antiriciclaggio. Dopo il ritiro definitivo della banconota da 500 Euro, non più emessa a partire dal 2019, questa volta potrebbe toccare la banconota da 200 Euro. Anch’esso usato pochissimo e oggetto di particolari attenzioni perchè con pochi pezzi è possibile aggirare il limite dei pagamenti in contanti di 1000 euro.

FONTEnews.italy-24.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it