WhatsApp: nuovo aggiornamento shock, ecco cosa fece scappare gli utenti

WhatsApp ha deciso di rinnovare la sua piattaforma in queste ultime settimane, garantendo al pubblico una serie di upgrade molto interessanti. Dopo il lancio delle reazione e le nuove funzioni relative alle videochiamate, finalmente gli sviluppatori accontentano gli utenti con il lancio di una delle novità più attese da parte sia degli iscritti che degli addetti ai lavori.

 

 

WhatsApp, la possibilità di modificare i propri messaggi

In seguito al lancio dell’apprezzata funzione utile alla cancellazione dei messaggi dopo l’invio, a breve gli utenti di WhatsApp avranno a loro disposizione anche lo strumento per modificare i messaggi sempre una volta già inviati ad un eventuale destinatario. La modifica dei messaggi sarà possibile sia per le conversazioni private che per i gruppi. La funzione di modifica sarà al tempo stesso alternativa rispetto a quella della cancellazione. 

Accogliendo tale upgrade, a lungo richiesto dal pubblico, gli sviluppatori di WhatsApp desiderano assicurare agli utenti un’esperienza sempre più completa sulla piattaforma di messaggistica istantanea.

Anche per questa funzione, così come per quanto già previsto nel tool di cancellazione dei messaggi, i destinatari che leggeranno un messaggio modificato da un eventuale mittente su WhatsApp avranno a loro disposizione una notifica ad indicare proprio l’avvenuto cambiamento del testo.

Allo stato attuale, ancora non si conoscono ancora con precisione le tempistiche circa quest’aggiornamento di WhatsApp. Per ora gli sviluppatori stanno lavorando al tool sulle diverse versioni beta dell’app di messaggistica. E’ plausibile però che tale scenario diventi realtà già entro l’estate sia su iPhone che su smartphone Android di ultima generazione.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.