Secondo le ultime indiscrezioni, sembrerebbe che il colosso Sony sia intenzionato a competere direttamente con Samsung nella “corsa ai megapixel” per i sensori fotocamera.

Secondo il sempre ben informato Digital Chat Station, uno dei leaker più prolifici del social network cinese Weibo, la società nipponica starebbe mettendo a punto il suo primo CMOS oltre i 100 MP. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Sony ed il nuovo sensore da oltre 100 MP

A quanto pare il sensore sarà parte della serie IMX8 e sarà indirizzato prevalentemente a dispositivi di fascia medio/alta, di sicuro non ai top di gamma. Purtroppo non ci sono dettagli più concreti sulle specifiche tecniche. È opportuno, per contesto, ricordare che Samsung è parecchio avanti in questo specifico settore con il suo brand ISOCELL. Il primo sensore sopra i 100 MP, per la precisione da 108 MP, è arrivato sul mercato addirittura qualche mese prima dell’inizio della pandemia di COVID 19, ormai quasi tre anni fa. Era il Bright HMX, sviluppato in collaborazione con Xiaomi.

Due anni dopo, a settembre 2021, il colosso sudcoreano ha presentato HP1, il primo sensore da 200 MP, che tuttavia allo stato attuale ancora non si è visto in nessun dispositivo. L’attesa potrebbe essere ormai agli sgoccioli: probabilmente lo vedremo per la prima volta sul Motorola Frontier, smartphone di cui si vocifera ormai da tempo e che potrebbe essere presentato quest’estate, magari già a luglio. Il suo nome definitivo dovrebbe essere Edge 30 Ultra.

Secondo statistiche relativamente recenti, Sony sta mantenendo bene il proprio dominio nel mercato dei sensori fotocamera, soprattutto nella fascia più prestigiosa e sofisticata: per esempio, è l’unica fornitrice di Apple per l’intera gamma di iPhone. Ma Samsung sta crescendo, specialmente nelle fasce meno prestigiose, e date le sue enormi dimensioni ha il potenziale e le risorse per impensierire la giapponese.

Avatar
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.