sintonizzazione automatica canali rai

Il passaggio a MPEG-4 ha causato non pochi problemi alla visione dei canali Rai, che in alcune zone sarebbero del tutto scomparsi, impedendo agli utenti di accedere ad alcune frequenze, in particolare i canali Rai 1, Rai 2 e Rai 3.

I problemi potrebbero essere di vario genere. Innanzitutto, bisognerebbe controllare se la tua TV o decoder è compatibile con il formato MPEG-4. Se è così, l’unico modo per aggirare questo problema è con una riorganizzazione (su molti dispositivi viene chiamata sintonizzazione automatica o manuale) dei canali e una nuova ricerca: il nostro consiglio è di sintonizzare manualmente il decoder o la TV.

Come risolvere il problema dei canali che scompaiono

Se la risposta è no, allora è normale vedere una schermata nera con la scritta “nessun segnale” quando si prova a connettersi alle frequenze di Rai 1, 2 o 3.

Anche in questo caso, però, le soluzioni non mancano. Innanzitutto, va segnalato che fino al 31 dicembre 2022 avrete ancora la possibilità di vedere i canali Rai (e anche le altre emittenti) nelle versioni MPEG-2: cambia solo la numerazione.

Con l’attivazione del nuovo standard, infatti, i canali con il formatoSD” sono stati spostati dopo la posizione 500, motivo per cui Rai 1 SD è presente alla numerazione 501, Rai 2 al 502 e Rai 3 al canale 503.

In casi come questi vi consigliamo di procedere con un manuale riordino della numerazione, andando quindi nelle impostazioni del vostro dispositivo/Smart TV cercando la voce “Sintonizzazione Automatica“.

In questo caso basterà seguire la procedura guidata a schermo per poter riorganizzare la lista dei canali presenti nella TV per far tornare al loro posto i canali 1, 2 e 3.

FONTEnewsylist.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it