ferrari auto elettrica 2030

Ferrari ha appena presentato il suo nuovo audace piano strategico per i prossimi quattro anni durante il Capital Markets Day, rilasciando alcune notizie entusiasmanti.

Il produttore italiano di supercar ha in programma di introdurre 15 nuovi modelli entro il 2026, incluso il primo modello completamente elettrico e il successore dell’hypercar “LaFerrari”.

Il primo dei 15 modelli ad essere annunciato sarà il SUV Purosangue, che farà il suo debutto mondiale a settembre di quest’anno. Ferrari sta ancora facendo di tutto per convincere gli acquirenti che è una “vera Ferrari”; il nome Purosangue significa “purosangue” in italiano e arriverà anche con un nuovo motore V12 sotto il cofano.

Nonostante ciò, la Ferrari afferma che la Purosangue rappresenterà solo il 20% delle sue vendite durante tutto il suo ciclo di vita, presumibilmente limitando le spedizioni. È ben diverso dal suo principale rivale Lamborghini Urus, che è appena diventato il modello più venduto del marchio. Quindi, a quanto pare, la Ferrari stessa non è ancora troppo convinta.

Passando all’EV, il primo modello completamente elettrico del marchio sarà lanciato nel 2025. Le informazioni sul modello sono ancora sconosciute, ma il marchio afferma che sarà una “vera Ferrari“, compresi i moduli batteria.

Nuovi modelli in vista

Grazie ad una nuova catena di montaggio costruita appositamente per i suoi veicoli elettrificati, Ferrari afferma che la sua gamma di prodotti sarà composta per il 40% da auto con motore a combustione interna (ICE) puri, con il restante 60% un mix di ibridi e completamente elettrici. salendo al 20% ICE, 40% ibrido e 40% completamente elettrico entro il 2030.

Per quanto riguarda il successore de “LaFerrari“, la società afferma che presenterà le tecnologie apprese in gara in Formula 1 e 24 Ore di Le Mans, quest’ultima rappresentata dall’imminente macchina da corsa LMH.

La Serie Speciale, invece, composta da modelli come la Ferrari 812 Competizione e Competizione Aperta, rappresenterà circa il 10% della produzione totale.

Il resto sarà composto dai modelli di “gamma”, che coprono le vetture di serie V6 (296 GTB/GTS), V8 (Roma/Portofino) e V12 (come la 812).

FONTEautobuzz.my
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it