Telegram Premium è stata appena annunciato da Pavel Durov, il celebre fondatore dell’app di messaggistica che dal 2013 ad oggi ha riscosso sempre maggiori consensi.

Secondo le ultime indiscrezioni, alcune funzioni Premium bisognerà pagarle. Vediamo quindi in cosa consiste la prima versione a pagamento di Telegram, quanto costa, e cosa offre.

 

Telegram Premium: alcune funzioni bisognerà pagarle

Telegram vanta già, ad oggi, molte più funzioni di tante altre app del genere: parliamo ad esempio delle dimensioni dei gruppi, dei file che è possibile condividere, e dell’upload fino a 2 GB. Eppure, secondo Durov, tanti utenti vogliono di più. Rimuovere certi limiti per tutti gli utenti Telegram sarebbe insostenibile, oltre che impossibile: i server dell’app non sarebbero in grado di gestire la mole di traffico che potrebbe facilmente generarsi, sia da un punto di vista pratico che economico, rovinando di fatto l’esperienza per tutti.

Chi volesse rimuovere certi limiti potrà farlo pagando, grazie appunto a Telegram Premium, una forma di abbonamento che permetterà a chiunque di acquistare “funzioni, velocità e risorse”, oltre che supportare Telegram come piattaforma in generale. Tutte le funzionalità già esistenti rimarranno gratuite ed altre arriveranno, per tutti gli utenti. Anche chi non dovesse sottoscrivere Telegram Premium avrà comunque dei vantaggi, ad esempio la possibilità di vedere i documenti extra-large, i contenuti multimediali o gli sticker inviati dagli utenti Premium, inclusa la possibilità di usare una reaction Premium che sia già stata associata ad un certo messaggio.

Durov non ha reso note le precise funzioni delle quali disporranno gli abbonati a Telegram Premium, ma in base ad un ampio leak dei giorni scorsi abbiamo già un’idea piuttosto concreta di cosa aspettarci. Limiti raddoppiati: fino a 1.000 canali, 20 cartelle di chat, 10 pin, 4 account (in un’unica app), 200 pin all’interno di una cartella, 20 link pubblici per canali e gruppi, 10 pacchetti sticker preferiti e 400 GIF, upload di singoli file fino a 4 GB, fino a 140 caratteri disponibili nella descrizione personale.

E ancora, estesi i limiti di caratteri a disposizione nella didascalie di foto e video, velocità di download illimitata, trascrizione automatica dei messaggi vocali, nessuna pubblicità nei canali pubblici, reaction esclusive, seaction esclusive, maggiore personalizzazione e tanto altro.

Avatar
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.