La stagione 2022/23 del campionato di Serie A si avvicina sempre più, il nuovo campionato di calcio infatti quest’anno inizierà prima a causa della presenza dei Mondiali in Qatar che avranno luogo nel trimestre Novembre Gennaio e che dunque porranno una pausa a tutti i maggiori campionati del mondo.

Ovviamente con l’avvicinarsi della nuova stagione anche le emittenti televisive si stanno riorganizzando per offrire i propri servizi, per fruire dei contenuti calcistici sarà infatti prevedibilmente necessario un abbonamento, che per quanto riguarda la Serie A si rifarà ovviamente a DAZN.

L’emittente via web sembrerebbe intenzionata a modificare però il piano offerto ai propri clienti a causa del così definito uso scorretto che questi ultimi farebbero della piattaforma, condividendola con parenti o amici, dopo averci provato con un poi celere dietrofront già durante la stagione 2021/22, ora la manovra si fa più seria e inamovibile.

 

Per la doppia utenza bisognerà pagare di più

Stando a quanto dichiarato da DAZN, a partire dalla stagione 2022/23 per poter fruire della doppia utenza bisognerà sottoscrivere un abbonamento diverso, avremo infatti due opzioni:

  • DAZN Standard: Costo mensile 29,99 euro al mese e consentirà di usare la piattaforma su due dispositivi purchè connessi alla stessa rete domestica.
  • DAZN Plus: Consentirà di sfruttare l’abbonamento su due dispositivi diversi al costo di 39,99 euro al mese purchè appartenenti a utenti facenti parte dello stesso nucleo famigliare.

Se dunque desiderate usare l’abbonamento in condivisione con qualcun altro dovrete elargire una quota maggiore e quest’ultimo dovrà appartenere alla vostra famiglia, una decisione che DAZN aveva già anticipato in passato e che ora sarà inamovibile.

Eduardo Bleve
Studente di medicina e da sempre appassionato di tecnologia, musica e curiosità scientifiche.