dazn

L’app di streaming sportivo DAZN introdurrà un abbonamento premium e aumenterà i prezzi per accedere ai suoi servizi in Italia mentre si sforza di aumentare le entrate dopo un accordo multimiliardario.

Sostenuto dal miliardario Len Blavatnik, lo scorso anno DAZN ha vinto il diritto di trasmettere in diretta le partite di Serie A in Italia per tre stagioni con un’offerta di 2,5 miliardi di euro (2,7 miliardi di dollari), in uno dei più grandi accordi per il servizio di streaming video in Europa.

Ma il contratto si è rivelato impegnativo per DAZN, con il servizio che ha subito interruzioni tecniche all’inizio della scorsa stagione, mentre la società stessa si è anche lamentata degli abusi della sua politica di condivisione delle password e della pirateria.

I tifosi non saranno troppo contenti di questa scelta

DAZN ha affermato che con il suo nuovo abbonamento standard, che prevede un canone mensile di 29,99 euro, l’accesso alla sua app video sarebbe limitato a due dispositivi. La visione simultanea dello stesso evento dal vivo sarebbe consentita solo se i dispositivi fossero collegati all’indirizzo IP della stessa famiglia. DAZN ha anche affermato che introdurrà anche un abbonamento premium da 39,99 euro, chiamato DAZN Plus, che consentirebbe a un massimo di due dispositivi di connettersi allo stesso evento live da qualsiasi luogo. Gli abbonati Premium potranno anche registrare fino a sei dispositivi sull’app.

Nell’ultima stagione di Serie A, DAZN ha proposto in Italia un unico piano di abbonamento a 29,99 euro, caratterizzato dalle condizioni della nuova offerta premium.

“Il nuovo piano di abbonamento proposto riflette il valore degli eventi sportivi che trasmettiamo in streaming in Italia“, ha dichiarato in una nota Stefano Azzi, capo delle operazioni italiane di DAZN. “Abbiamo sviluppato questa offerta per continuare a investire in Italia”.

L’annuncio di DAZN arriva quando il più grande gruppo telefonico italiano, Telecom Italia (TIM), sta cercando di tagliare il costo del suo accordo di distribuzione con il servizio di streaming sportivo.

FONTEboston.i3investor.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it