postepay notte

Usare la PostePay è una pratica comune, proprio perché la carta ricaricabile è utile in molte situazioni. Ma di notte, potrebbero verificarsi dei malintesi.

La PostePay è davvero utile in molte occasioni ed è accettata come pagamento nei negozi, nei supermercati, e in quasi tutte le attività commerciali Naturalmente, chi lo possiede pensa di poterla usare 24 ore su 24, ma purtroppo non è così.

Molti utenti hanno dovuto affrontare un piccolo problema. Cercando di effettuare un pagamento con carta ricaricabile si sono visti rifiutare la transazione. E non per caso, ma in orari precis: dopo l’una di notte.

Molti si sono spaventati, pensando ad una frode. Ma di notte la famosa carta ricaricabile “non funziona”. Gli utenti potrebbero tentare una transazione e ricevere “risposta dal Pos” di turno messaggi del tipo “Servizio momentaneamente non disponibile” oppure “siamo spiacenti ma per motivi tecnici l’operazione non può essere eseguita”.

Ecco il motivo

In realtà non ci sarebbero problemi particolari, truffe in corso o simili. E “normale” almeno per le Poste Italiane comportarsi in questo modo. Perché in pratica ogni sera alle 2 per una decina di minuti la piattaforma utilizzata dalla card è in aggiornamento. La manutenzione tecnica avviene anche ogni secondo giorno lavorativo della settimana per un periodo di tempo compreso tra le 2 e le 4 di notte.

Questa pratica ormai è in vigore da anni, e molte persone nel tempo si solo lamentate di questo, ma il sistema delle Poste è strutturato in questo modo, e ci vorrà molto tempo prima che le cosa possano cambiare definitivamente e la società consenta agli utenti di effettuare acquisti anche di notte dopo le 2.

FONTEworld-today-news.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it