Oggi vi parleremo dello streaming wireless di fascia alta Acrylic S50 Pro+. Nonostante sia uno streamer wireless, suona molto bene come un dispositivo Hi-Fi. Ha anche molte caratteristiche interessanti come Bluetooth con codifica avanzata, uscita secondaria, ingresso ottico e altro ancora.

Cosa c’è nella confezione:

Sull’esterno della confezione, vengono spoilerate quelle che sono le principali caratteristiche e specifiche tecniche di questo dispositivo. All’interno di essa invece, troviamo:

  • l’Arylic S50 Pro+;
  •  il cavo per l’alimentazione con l’adattatore;
  •  due cavi di segnale;
  •  due antenne, una bluetooth e una WiFi da collegare al dispositivo;
  •  il telecomando, ma senza le pile che dovranno essere acquistate a parte;

Inoltre, sempre all’interno della scatola, troviamo anche un piccolo manuale di istruzioni, però è interamente in lingua inglese. Tuttavia, c’è da dire che è molto chiaro e ben fatto. Seguire le istruzioni non è assolutamente un problema, merito anche delle innumerevoli illustrazioni.

Design e materiali:

L’Arylic S 50 Pro+ è un wireless streaming preamplificatore davvero compatto, infatti le sue dimensioni sono: 12 cm di larghezza, 11 cm di profondità e 4 cm di altezza. Viste le sue dimensioni anche il peso è contenuto nonostante la qualità dei materiali che lo rivestono. Il peso è di 400 g.

Il design è puramente Minimal, il telaio è in alluminio e la parte frontale è coperta da una plastica nera che protegge un piccolo display OLED. Diciamo che è il classico stile a cui ci ha abituato l’azienda Arylic e che rende iconici i suoi dispositivi. C’è da dire che qui non è curata l’estetica, ma le sue funzionalità che sono tante e ad un prezzo contenuto. Infine, sulla parte inferiore troviamo 4 gommini antiscivolo sulla quale appoggia il device.

Sulla parte posteriore del dispositivo invece, troviamo:

  1. un’uscita trigger 12V da utilizzare con altri dispositivi;
  2. il tasto di reset da premere brevemente per ripristinare il Wi-Fi del dispositivo. Invece se lo premete a lungo verrà ripristinato il dispositivo alle impostazioni di fabbrica (funziona solo in modalità Wi-Fi);
  3. l’ingresso per l’antenna WiFi esterna;
  4. ingresso di linea: per sorgenti audio esterne da TV, lettore CD e così via.
  5. un ingresso subwoofer attivo;
  6. un ingresso OTTICO per sorgente digitale;
  7. uscita di linea: per fornire audio analogico ad altri dispositivi;
  8. una uscita coassiale per fornire un’uscita audio digitale agli amplificatori;
  9. un’uscita OTTICA per sorgente digitale;
  10. un ingresso LAN per la connessione cablata al router;
  11. un ingresso USB-A per collegare una chiavetta USB (1024 tracce al massimo);
  12. ingresso per l’antenna Bluetooth esterna;
  13. connettore per l’alimentazione;

Installazione e configurazione:

L‘installazione dell’Arylic S50 Pro+ è veramente semplice, in quanto basta collegare il dispositivo, tramite l’adattatore in confezione, alla presa di corrente e avvitare le due antenne in dotazione. Le due antenne sono identiche, ma andranno una per il Bluetooth e l’altra invece per il segnale WiFi. Quindi è indifferente quale andrete ad avvitare dove.

La prima cosa da fare sarà quella di collegare lo streamer alla rete tramite l’applicazione 4STREAM. Onestamente non abbiamo trovato questa operazione molto intuitiva, anzi è stata un po’ macchinosa.

Innanzitutto è necessario connettersi con il proprio Smartphone/Tablet alla rete “SoundSystem” creata dal dispositivo, questa connessione sarà solo temporanea e servirà per la configurazione iniziale.

Android vi segnalerà che la connessione non ha accesso a internet: è fondamentale selezionare “resta connesso” affinché la configurazione vada a buon fine. Quando la connessione verrà stabilita, bisognerà andare sull’app 4STREAM, selezionare la propria rete WIFI e inserire la relativa password, una voce sintetica, oltre che il display, vi segnaleranno l’avvenuta connessione. Sarebbe stato molto utile secondo noi, se l’azienda avesse messo un bellissimo tasto WPS!

Dimenticavo, l’app 4STREAM è disponibile sia per iOS che per Android, dai relativi store di app. Sulla confezione trovate anche il QR-Code che vi porta al download diretto dell’app.

Una volta connessi alla rete WIFI, il peggio sarà passato. Adesso manca solo da autenticarsi al servizio di musica in streaming al quale siete abbonati, operazione che è risultata semplicissima.

Specifiche tecniche:

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, questo streamer è dotato di un DAC ESS9023 con una capacità di decodifica massima fino a 192khz/24bit e Bluetooth 5.0 Qualcomm con supporto ad aptX HD, per poter ricevere l’audio in ingresso da dispositivi mobili o pc portatili.

I formati di musica compatibili con questo dispositivo sono: FLAC, MP3, AAC, AAC+, ALAC, APE e WAV.

Tra le altre caratteristiche principali abbiamo:

  • Streaming di musica tramite rete senza limiti di distanza o Bluetooth5.0 fino a 15 metri;
  • Supporta la sorgente di streaming da servizi online, memoria del dispositivo intelligente, pen drive USB, NAS, Bluetooth e line in;
  • Coassiale e ottico per fornire un’uscita audio digitale;
  • Aggiornamento online globale gratuito per nuove funzionalità;
  • Pannello OLED per informazioni sul display;
  • Regolazione EQ tramite app o telecomando;
  • Sono disponibili playlist preimpostate e pulsanti brevi sul telecomando per la riproduzione con un solo pulsante;
  • iTunes che funziona con lo streaming su PC;

Streaming e compatibilità:

L’Arylic S50 Pro+ supporta la maggior parte dei servizi di streaming attualmente disponibili sul mercato:

  • Spotify;
  • Deezer;
  • Tidal;
  • Qobuz;
  • TuneIn;
  • iHeartRadio;
  • QQMusic;
  • Napster;

Inoltre, si possono ascoltare le Internet Radio e se avete altri amplificatori di casa Arylic potete collegarli tra loro grazie al sistema Multi-Room. Praticamente tutte le sorgenti musicali possono essere ritrasmesse in streaming in sincronia.

Conclusioni e prezzo:

Dal punto di vista sonoro questo dispositivo suona davvero bene, dettagli, bassi e scena sonora, sono tutti riprodotti in maniera “quasi” impeccabile da questo streamer con DAC. Quasi, perché se collegato ad un impianto di alto livello, anche la più piccola imperfezione potrebbe essere messa a nudo.

Imperfezioni che su questo Arylis S50 Pro+, c’è da dire ce ne sono davvero poche. Il dettaglio potrebbe risultare un po’ meno definito, rispetto a quello dei dispositivi che hanno il DAC integrato. Lo stesso discorso si potrebbe fare anche per quanto riguarda la dinamica.

Attenzione, stiamo parlando di un prodotto che costa poco più di €200. E a questo prezzo l’Arylic S50 Pro+ offre: uno Streamer completo, un’app molto funzionale, un deck più che valido e anche uno stadio di preamplificazione. Quindi, ribadiamo, che questo tipo di prodotto a questo prezzo è veramente una scelta molto valida. Un’ottima scelta per chi cerca un prodotto economico, facile da usare e anche discreto dal punto di vista sonoro. E ricordiamo, su questo modello che è il top di gamma abbiamo anche un display frontale che ci mostra naviga i dettagli principali.

Potete acquistare l’Arylic S50 Pro+ direttamente dal loro store ufficiale, ad un prezzo di circa 200 euro.

Arylic S50 Pro+

229,99
8.5

Design e materiali

8.0/10

Prestazioni

8.0/10

App e connettività

8.5/10

Suono

9.0/10

Prezzo

9.0/10

Pro

  • Dimensioni compatte
  • Buon prezzo
  • Molte funzionalità
  • DAC integrato

Contro

  • No tasto WPS
  • Risoluzione in uscita limitata a 16bit/44 Khz
Stefano Germinal
3D artist e videomaker grande amante del cinema e della tecnologia. Predilige i film fantasy, sci-fi, horror e d'animazione. Ha un cuore nerd, mai togliergli i suoi anime e le serate in fumetteria il mercoledì sera.