Oggi si parla della miglior auto elettrica in commercio in merito al rapporto qualità-prezzo. Si tratta della Nissan Leaf 10° Anniversario, la quale è in vendita dallo scorso mese di aprile con tantissimi pro.

L’auto che abbiamo testato noi costa intorno ai 37.000 euro con tutti gli accessori e mette in mostra la sua nuova linea con cerchi in lega tutti nuovi. Le finiture e i materiali sono eccellenti sia all’interno che all’esterno. Bello anche il particolare nella parte posteriore con la scritta, la quale indica proprio il modello celebrativo.

Si tratta di una delle prime auto elettriche in assoluto e lo si vede sia dal punto di vista costruttivo che dal punto di vista del motore ben implementato. Motore trifase da 218 cavalli con ricarica rapida a 50 kW e una batteria da 40 o 62 kWh e con dei consumi davvero irrisori. Si tratta dell’elettrica che consuma di meno: massimo 13.9 kWh ogni 100 Km, davvero eccezionale. Anche spingendola di più, con lo 0-100 in 6.9 secondi, il risultato non cambia. Il tutto sicuramente è frutto di ben 10 anni di prove sullo stesso modello di auto.

Venendo al bagagliaio di questa vettura, si nota una buona ampiezza in ingresso anche se l’effetto non è il massimo per l’ampiezza nonostante i 435 litri e la larghezza dell’auto. Passando agli interni e alla guidabilità, si parte da interni non troppo all’avanguardia, soprattutto per quanto riguarda il display da 7 pollici in HD. In merito alla guida, abbiamo tutti i comandi al volante e questo contribuisce a rendere l’esperienza davvero interessante.

L’accelerazione è davvero soddisfacente nonostante l’auto non abbia carattere sportivo e inoltre l’auto risulta comoda anche nella seduta. I materiali sono veramente premium e la qualità delle sospensioni e di prim’ordine, anche se la comodità per il quinto passeggero, quello al centro, non è il massimo visto il tunnel centrale dietro i sedili anteriori risulta forse troppo ampio.

E’ presente anche la possibilità di switchare tra modalità giorno e notte in manuale, proprio per chi ha determinate necessità. Per l’accensione e spegnimento c’è il classico pulsante, le USB sono presenti in tipo A e tipo C, oltre all’accendisigari. Presenti in questo modello anche Apple CarPlay ed Android Auto, mentre per quanto riguarda l’audio le casse, anche non essendo il top di gamma Bose, rendono davvero bene.  L’autonomia va dai 350 ai 450 chilometri in base a come si guida questa Nissan Leaf. Ricaricando la vettura a 50 kW, l’auto ricaricherà più velocemente. Disponibile anche il sistema Pro Pilot per mantenere la distanza dall’auto che ci precede, il mantenimento di corsia e l’Intelligent Cruise Control.

Un altro aspetto molto interessante è la modalità ECO che nello specifico avvisa in merito a quanto sia corretto che si spinga sul pedale per restare in modalità ECO. Restando in quella cosiddetta “fascia”, il motore resta poco energivoro.

I cerchi in lega sono da 17 pollici e permettono una velocità massima fino a 150 km/h. I colori dell’auto a disposizione sono l’Universal Blue e il Magnetic Blue aggiunti ai precedenti, come il bianco che abbiamo provato noi. Il modello testato da noi ha 3 anni di garanzia alla vendita.

In conclusione, non possiamo che esprimere parole di elogio per questa Nissan Leaf 10° Anniversario. Resta il problema della ricarica, al quale però ormai tutti coloro che hanno un’elettrica dovrebbero essere abituati: circa 10 ore per ricaricarla a casa, mentre sulle colonnine più rapide, almeno 1 ora. In termini di sicurezza, non manca nulla, bagagliaio ampio, accelerazione, economia, autonomia lunga e quindi come direbbero gli anglosassoni: “What Else?

Nissan Leaf 10° Anniversario

0.00
8.6

Materiali

9.0/10

Prestazioni

8.0/10

Autonomia

9.5/10

Comodità

8.5/10

Prezzo

8.0/10