Netflix: la grande novità è il live streaming con spettacoli e sport per risalire

Netflix sta affrontando un periodo di crisi in questo 2022. L’anno in corso rappresenta per la piattaforma streaming l’anno della vera e propria decrescita. Gli ultimi dati in tal senso sono eloquenti: negli ultimi mesi il servizio cont ben 200mila abbonati in meno.

Le cause di questa decrescita in termini di abbonati sono numerose. Come noto, Netflix ha deciso di abbandonare la Russia (come altre multinazionali nel mondo): ciò ha portato ad una naturale riduzione dei clienti. Sul fronte occidentale, invece, l’aumenti sui prezzi incide e non poco sulla questione.

 

Netflix aumenta i prezzi: queste le nuove tariffe

Da qualche settimana Netflix ha proposta una rimodulazione per i prezzi di ben due dei tre attuali piani di visione.

La prima novità per gli utenti riguarda il ticket Premium. Il costo di questo ticket sarà ora di 18,99 euro. Rispetto alle precedenti settimane è quindi previsto un rincaro su base netta di 2 euro al mese. I clienti che scelgono questa proposta avranno sempre la visione dei contenuti conio 4K UHD e la possibilità di condivisione degli schermi su un massimo di quattro dispositivi.

Il secondo cambio interessa il ticket Standard. Il prezzo aggiornato di questo pacchetto è di 12,99 euro, con un aumento di un euro rispetto al precedente costo di 11,99 euro. I servizi contemplano sempre la visione di tutti i contenuti su un massimo di due dispositivi mobili ed il Full HD.

Stando a quelle che sono le attuali disposizioni di Netflix, il rincaro sui costi riguarda in maniera indiscriminata sia i vecchi che i nuovi abbonati.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.