tiktokTikTok ormai lo conosciamo tutti. Si tratta di un social network che consente gli utenti di registrare brevi video, fino ai 3 minuti, dove hanno la possibilità di inserire vari elementi tra canzoni, suoni e scritte. Nel 2020 ha avuto la sua massima diffusione con il periodo di pandemia, quando tantissimi adolescenti sotto i 20 anni si sono iscritti.

Tuttavia, trattandosi di un social network, non è esente da rischi. Sono molteplici i casi in cui, purtroppo, qualche creator è stato preso di mira diventando vittima di cyberbullismo. La scarsa protezione della privacy è un problema che vive ancora sul social e TikTok deve periodicamente escogitare dei nuovi metodi per proteggere i propri utenti.

 

 

TikTok: cosa vuol comunicare la scritta “fake body” nei video?

TikTok è consapevole della fitta presenza di minorenni sulla sua piattaforma e per questo cerca di aumentare la privacy per proteggere i suoi giovani utenti. Tuttavia, nonostante tutte le accortezze del caso, i trasgressori che cercano di scansare le regole del social sono davvero tanti.

Di fatto, ci sono fin troppi video che riportano immagini non appropriate, ed è proprio qui che si sta andando a collocare la ormai diffusa scritta “fake body”. Tradotto, significa corpo falso, e ciò significa che nel video i creator inseriscono questa scritta per indicare la presenza di qualche forma di nudità per evitare il blocco.

Infatti, se un creator inserire questa scritta all’interno di un suo breve video, ad esempio se è in costume, non corre nessun rischio di essere né segnalato né che il video venga rimosso dal social.

Quindi, solamente con l’inserimento di una semplice scritta, TikTok non riesce a riconoscere se il contenuto viola le sue stesse linee guida. Il termine viene inserito solitamente tra parentesi quadre o come hashtag.

Insomma, per alcuni creator, usufruire del termine fake body può essere uno stratagemma per non farsi cancellare un video dalla piattaforma. Tuttavia, non è una vera e propria garanzia, poiché il blocco può anche avvenire per altre violazioni.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.