smartphone radiazioni

Un nuovo studio di BanklessTimes, riportato da AndroidCentral, ha classificato gli smartphone che emettono più radiazioni. È stato preso in considerazione il parametro fornito dalla FCC, il quale impone un limite massimo di 1,6 W/Kg.

Quest’ultimo è il rapporto di assorbimento specifico che misura la velocità con cui il corpo umano assorbe le onde del campo elettromagnetico a radiofrequenza. I risultati finali sono elencati in watt per chilogrammo.

All’interno di questa classifica, c’è uno smartphone specifico che supera questi limiti. Tuttavia, attualmente, non ci sono prove scientifiche valide che dimostrino che questi valori causino seri danni all’essere umano.

 

Smartphone che emettono più radiazioni: non ci crederai, ma il primo è famosissimo.

In cima a questa classifica c’è l’unico smartphone che supera anche i limiti FCC: il Motorola Edge, con una misurazione SAR di 1,79 W/Kg. Dopo di lui, al secondo posto, c’è lo ZTE Axon 11 5G con 1,59 W/Kg. Infine, al terzo posto troviamo OnePlus 6T con 1,55 W/Kg. Altri modelli di spicco presenti nella top 10 sono tre modelli di Google Pixel (3XL, 4A e 3).

Le agenzie di regolamentazione mondiali fissano le valutazioni SAR massime che i dispositivi tecnologici in generale devono necessariamente rispettare per diminuire la possibilità che agli utenti possano sopraggiungere problematiche di qualsiasi tipo. Il tutto è dipeso da vari fattori, come il tipo di telefono, il modello, l’età e la potenza dell’antenna.

 

Radiazioni smartphone

Come suggerito dalla FCC, si dovrebbe ridurre l’esposizione alle radiazioni, usando lo smartphone in maniera più consapevole evitando l’uso prolungato. Tuttavia, come evienzia anche la Commissione federale per le comunicazioni degli Stati Uniti, non sussistono prove scientifiche sufficienti che certificano dei veri e propri problemi di salute causati dalle radiazioni emesse dagli smartphone. Tuttavia, limitarne l’uso resta sempre un’ottima soluzione per vari motivi.

VIApunto informatico
FONTEAndroid Central
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.