asteroide

È estremamente improbabile che un Asteroide si schianti sulla Terra nei prossimi secoli, ma gli scienziati per esserne sicuri devono monitare costantemente la volta celeste.

La NASA, tuttavia, sta osservando con attenzione i cieli cercando eventuali oggetti vicini alla Terra che potrebbero minacciare il nostro pianeta. Gli asteroidi, spesso piccoli, si schiantano regolarmente sulla Terra. Ma recentemente l’agenzia spaziale ha dichiarato che esiste un Asteroide che si avvicinerà in un “approccio ravvicinato“. E’ largo 1,1 miglia ed è etichettato “7335 (1989 JA)“. Ci passerà ad una distanza di circa 2,5 milioni di miglia.

Non è una minaccia per la Terra. Se lo fosse, la NASA rilascerebbe un avvertimento ufficiale alla Casa Bianca e ad altre agenzie governative, cosa che l’agenzia spaziale non ha mai avuto bisogno di fare.

Eppure, attraverso i telescopi, il considerevole asteroide è già abbastanza visibile nel cielo notturno. Il Virtual Telescope Project, un’impresa di astronomia educativa e di ricerca che spesso condivide immagini di oggetti che passano, ha appena catturato un’immagine di (7335) 1989 JA mentre viaggiava più vicino alla Terra.

Nonostante la distanza, è comunque pericoloso

“L’asteroide potenzialmente pericoloso (7335) 1989 JA è quasi alla sua minima distanza di sicurezza da noi, essendo ora molto luminoso“, ha scritto online l’astronomo italiano Gianluca Masi, a capo del progetto. (Gli oggetti vicini alla Terra sono quelli che passano a circa 30 milioni di miglia dall’orbita terrestre; un “oggetto potenzialmente pericoloso” arriva entro cinque milioni di miglia.)

Come la maggior parte degli oggetti grandi o abbastanza luminosi da essere visibili a milioni di miglia di distanza, (7335) 1989 JA appare come un punto luminoso sullo sfondo delle stelle.

Nell’immagine del 23 maggio, la roccia è a circa 3,6 milioni di miglia di distanza. (Il Virtual Telescope Project ha catturato un’immagine più ravvicinata dell’asteroide il 25 maggio, da circa 2,8 milioni di miglia di distanza).

La NASA è attualmente alla ricerca di asteroidi che sono considerevolmente più piccoli di un colosso largo un miglio, ma possono comunque rappresentare una grave minaccia per le aree popolate.

FONTEmashable.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it