Apparentemente Apple sta cercando di far leva su Electronic Arts per acquistare l’azienda. La notizia, che arriva da alcuni report trapelati online, accenna ad altri potenziali acquirenti interessati ad acquistare EA Games, tra cui Amazon e Disney.

Negli ultimi anni, poiché le tre aziende hanno mostrato un maggiore interesse per l’industria di videogiochi tra le più popolari al mondo, Andrew Wilson, a capo dell’azienda, ed Electronic Arts hanno tenuto colloqui con i diversi pretendenti. Alcune fonti che hanno familiarità con Amazon, Apple e Disney affermano che EA da tempo pensa a vendere la propria società. Altri affermano che EA è principalmente interessata a un accordo di fusione che consentirebbe a Wilson di rimanere amministratore delegato.

EA Games: si vocifera di un probabile acquisto dell’azienda voluto da Apple e conteso anche tra Amazon e Disney

La prima preferenza di EA è stata la Disney, che si sarebbe avvicinata all’azienda per stabilire una “relazione più significativa tra le due società”. Tuttavia, il megalite dell’intrattenimento ha rifiutato l’offerta iniziale. Uno di questi accordi potrebbe includere la Disney che scorpora ESPN e la combina con Electronic Arts. Non è chiaro quale sarebbe stato esattamente il futuro per un tale accordo.

Apparentemente EA ha anche parlato con NBCUniversal, ma sono emerse disaccordi sul prezzo e sulla struttura dell’azienda finale. Amazon, Disney e Apple non hanno ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito. “Non commentiamo voci e speculazioni relative a fusioni e acquisizioni”, ha dichiarato a Kotaku il portavoce di EA John Reseburg. “Siamo orgogliosi di operare da una posizione di forte crescita, con un portafoglio di giochi straordinari, costruiti attorno a potenti IP, realizzati da team incredibilmente talentuosi e una rete di oltre mezzo miliardo di giocatori. Vediamo un futuro molto luminoso davanti a noi” spiega l’azienda.

Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Innamorata perdutamente delle scienze umanistiche. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando anche la passione per la tecnologia.