onda magnetica terra

Le eruzioni vulcaniche ci ricordano che l’interno del nostro pianeta non è esattamente tranquillo, ma ci sono un sacco di cose completamente sconosciute che accadono sotto i nostri piedi.

La missione satellitare Swarm dell’ESA ha rilevato un tipo completamente nuovo di onda magnetica che attraversa la parte più esterna del nucleo esterno della Terra ogni sette anni.

La scoperta potrebbe aiutarci a capire di più sul campo magnetico terrestre, senza il quale la vita come la conosciamo non potrebbe esistere.

Nicolas Gillet, dell’Università Université Grenoble Alpes e autore principale dell’articolo, ha dichiarato: “I geofisici hanno a lungo teorizzato l’esistenza di tali onde, ma si pensava che si svolgessero su scale temporali molto più lunghe di quelle mostrate dalla nostra ricerca. Le misurazioni del campo magnetico da strumenti basati sulla superficie della Terra hanno suggerito che c’era una sorta di azione delle onde.”

“Abbiamo combinato le misurazioni satellitari di Swarm, e anche della precedente missione tedesca Champ e della missione danese Ørsted, con un modello computerizzato della geodinamo per spiegare cosa avevano generato i dati a terra, e questo ha portato alla nostra scoperta”.

Come funziona il campo magnetico terrestre

Il campo magnetico terrestre è come un’enorme bolla che ci protegge dall’assalto delle radiazioni cosmiche e dalle particelle cariche trasportate da potenti venti che sfuggono all’attrazione gravitazionale del sole e attraversano il sistema solare.

Capire esattamente come e dove viene generato il nostro campo magnetico, perché fluttua costantemente, come interagisce con il vento solare e perché si sta indebolendo potrebbe essere importante.

La maggior parte del campo è generata da un oceano di ferro liquido surriscaldato che costituisce il nucleo esterno della Terra.

Agendo come il conduttore rotante in una dinamo da bicicletta, genera correnti elettriche e campi elettromagnetici in continua evoluzione.

La missione Swarm dell’ESA, che comprende tre satelliti identici, misura i segnali magnetici che provengono dal nucleo terrestre, così come altri segnali che provengono dalla crosta, dagli oceani, dalla ionosfera e dalla magnetosfera.

Misurare il nostro campo magnetico dallo spazio è l’unico vero modo per sondare in profondità il nucleo terrestre.

La sismologia e la fisica dei minerali forniscono informazioni sulle proprietà del materiale del nucleo, ma non fanno luce sul movimento che genera la dinamo del nucleo esterno liquido.

Ma ora, utilizzando i dati della missione Swarm, gli scienziati hanno portato alla luce un segreto nascosto.

Un articolo, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, descrive come un team di scienziati ha rilevato un nuovo tipo di onda magnetica che attraversa la “superficie” del nucleo esterno della Terra, quindi dove il nucleo incontra il mantello.

Questa misteriosa onda oscilla ogni sette anni e si propaga verso ovest.

FONTEyahoo.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it