Come ogni schema piramidale anche HyperVerse alla fine è andato incontro allo Scam. Tutti gli utenti non possono prelevare e il canale Telegram associato non è più raggiungibile.

HyperVerse: Fuga dei fondatori con le tasche piene?

Nella storia della finanza le opportunità di guadagno facile sono più uniche che rare e gli schemi piramidali non hanno mai fatto eccezione.

Chi degli appassionati non ricorda il famoso Tessline o Bolton First Bank? Una minestra proposta più volte, ma che è sempre riuscita ad acchiappare i più inesperti in cerca di soldi facili.

Vogliamo svelarvi un segreto: I soldi facili non esistono! Tante famiglie italiane ed europee sono state truffate, perdendo tutti i loro risparmi, fino al punto di dover intervenire le stessa Consob per controllare questi movimenti sospetti e illeciti.

L’iter è sempre lo stesso, in cambio di un deposito si riceve una percentuale che può essere giornaliera, settimanale o mensile, ma il risultato è sempre uguale, poiché prima o dopo crollano tutte le piattaforme.

La durata del gioco dipende prevalentemente dalla sostenibilità della piramide, più rapidamente pagherà, meno tempo durerà. In caso di pagamenti mensili come avveniva con la Bolton, la struttura è riuscita a durare anni, mentre altre solo pochi mesi.

Questa volta la storia si ripete con HyperVerse, dove Top Promoter Kalpesh Patel si è tirato fuori dai giochi scaricando le responsabilità sui fondatori.

Patel, con una carriera di 15 anni in schemi piramidali, ha dichiarato: “mi dispiace per le vostre perdite, sono una vittima anche io, non ne sapevo nulla“.

La situazione sui prelievi è iniziata a precipitare da febbraio, con circa l’80% degli utenti che non riuscivano a portare a termine l’operazione di incasso.

Ad oggi tutto risulta bloccato e il canale Telegram di supporto è stato chiuso.

Come sempre si è consumata l’ennesima truffa ai danni dei meno esperti nel campo della finanza.

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.