La scoperta di importanza mondiale effettuata in Germania, dove i ricercatori hanno scoperto come realizzare dei nuovi superconduttori a senso unico.

Superconduttori a senso unico: Una tecnologia ritenuta impossibile

È successo di nuovo, una tecnologia ritenuta impossibile da realizzare è stata realizzata.

Una scoperta di importanza mondiale, ritenuta teoricamente impraticabile dal 1911, è stata testata con successo in Germania.

Lo studio, a cura dall’Istituto Max Planck di Fisica delle Microstrutture di Halle, pubblicato sulla rivista Nature ha mostrato come la corrente possa essere convogliata in una sola direzione nei superconduttori.

Cercando di spiegare in semplici parole: immaginiamo che la corrente passi su un filo senza alcuna resistenza, questa scorre in entrambe le direzioni e fino ad ora la scienza affermava che era impossibile fare diversamente.

I ricercatori, capitanati da Heng Wu e Yaojia Wang, hanno costruito dei superconduttori utilizzando materiali quantistici. Dopo tanti studi e test sono riusciti a far scorrere la corrente in una sola direzione senza utilizzare campi magnetici.

Questa scoperta potrebbe rendere le attuali tecnologie elettroniche più veloci di 300 o 400 volte e per di più senza nessuno spreco o dispersione.

Il punto chiave, ora, sarà rendere questo metodo utilizzabile a temperature di esercizio più alte rispetto ai test di laboratorio e progettarne la produzione in serie.

Un’innovazione di questo calibro potrebbe aprire le porte a una vasta serie di opportunità, in particolare dal punto di vista informatico.

Basti pensare che se fosse integrata in tutta l’elettronica si risparmierebbe, come minimo, il 10% del fabbisogno mondiale di energia.

Se questo articolo ti è piaciuto potresti dare un occhiata a: Samsung Galaxy Fold 4: Struttura e apertura rinnovati

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.