mercedes

In un’asta segreta al museo del marchio in Germania, Mercedes-Benz ha venduto una delle sole due 300 SLR Uhlenhaut coupé del 1955 dalla sua vasta collezione di automobili storiche, che risale ai primi giorni dell’auto alla fine del XIX secolo.

La vendita, a un acquirente privato, è stata fissata a 135 milioni di euro. Ha superato di gran lunga il precedente record di 48,4 milioni di una Ferrari 250 GTO del 1962 a un’asta del 2018, diventando l’auto più costosa mai venduta all’asta.

“Nonostante la Ferrari fosse il marchio più costoso, Mercedes-Benz era il prossimo candidato più probabile“, ha affermato Brian Rabold, vicepresidente di Hagerty Automotive Intelligence, l’ala di valutazione dell’assicurazione auto d’epoca, stile di vita e il colosso editoriale Hagerty.

Le due coupé 300 SLR Uhlenhaut omologate per la strada furono create (e prese il nome) dal direttore delle corse della Mercedes-Benz dell’epoca, Rudolf Uhlenhaut, che le costruì come parte di un assalto agli sport motoristici. Nonostante fossero tra le auto più veloci del mondo all’epoca, non furono mai usate a causa del ritiro del marchio dalle corse nel 1955 a seguito di un disastroso incidente alla gara di durata di Le Mans che ferì centinaia di spettatori e uccise oltre 80 persone, incluso il pilota Mercedes .

Auto che non hanno valore

Sebbene somigliassero molto alla famosa vettura sportiva Gullwing degli anni ’50, le due coupé Uhlenhaut avevano uno stile e una meccanica molto più aggressivi, e in realtà erano costruite su un telaio che era alla base della contemporanea vettura da pista W196 del marchio.

“Le auto da corsa Mercedes-Benz degli anni ’30 e ’50 sono rare e la maggior parte sono ancora di proprietà della fabbrica, quindi quelle che arrivano sul mercato sono molto ricercate”, ha affermato Rabold.

La casa d’aste Bonhams ha stabilito un prezzo record per il marchio nel 2013, vendendo una Mercedes-Benz W196 del 1954 a $ 29,6 milioni. Da allora, secondo Rabold, l’indice Hagerty Price Guide delle auto da collezione blue chip ha visto un incredibile apprezzamento del 60%.

VIAnews.yahoo.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it