samsung s23 ultra

Abbiamo sentito parlare del sensore della fotocamera da 200 MP di Samsung dalla fine dell’anno scorso. Il colosso coreano aveva già annunciato un modulo fotocamera ISOCELL HP1 da 200 MP a settembre 2021, che dovrebbe fare il suo debutto all’interno di uno smartphone Motorola entro la fine dell’anno.

Un nuovo rapporto ora indica che Samsung ha terminato lo sviluppo di un altro sensore da 200 MP ancora più avanzato che potrebbe apparentemente trovare il suo posto nel Galaxy S23 nel 2023.

Il produttore di smartphone numero uno al mondo attualmente utilizza un sensore da 108 MP sul Galaxy S22 Ultra. Per il Galaxy S23 Ultra il prossimo anno, la società sembra voler portare le cose al livello successivo utilizzando un sensore a risoluzione ancora più elevata.

Il rapporto di ETNews (tramite SamMobile) afferma che la società coreana è sul punto di completare lo sviluppo del suo modulo da 200 MP di nuova generazione. Nel tentativo di diversificare la propria catena di produzione, circa il 70% degli ordini per la produzione del sensore verrebbe affidato a Samsung Electro-Mechanics, mentre la stessa Samsung Electronics produrrebbe il restante 30%.

200 MP saranno sufficienti per gli amanti della fotografia?

Questa prossima fotocamera ISOCELL sarà una versione nuova e migliorata del sensore HP1 da 200 MP che Samsung ha già annunciato. Tuttavia, al momento non è chiaro quali miglioramenti esatti apporterà il nuovo modulo fotocamera rispetto al modello esistente.

Poiché la serie Galaxy S23 è ancora in fase di sviluppo, non vi è alcuna garanzia che il produttore di smartphone coreano andrà avanti con il sensore da 200 MP sul suo telefono di punta per il prossimo anno. Questo è qualcosa che solo il tempo ci dirà man mano che ci avviciniamo al lancio dell’S23.

Un sensore ad alta risoluzione non significa automaticamente che il Galaxy S23 sarà in grado di scattare foto migliori rispetto all’S22 Ultra. Per stipare così tanti pixel su un sensore, Samsung dovrà ridurre la dimensione dei pixel a un minimo di 0,64 µm, il che avrà un impatto negativo sulla qualità dell’immagine in condizioni di scarsa illuminazione.

VIAwww.androidpolice.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it