Stranger Things

Una sola persona conosceva la fine di Stranger Things sin dall’inizio. Una delle serie TV di Netflix più popolari in tutto il mondo aveva già comunicato ad un personaggio come sarebbe andata a finire.

Il personaggio in questione è David Harbour, il quale ha dovuto tenere tutto per sé l’epilogo di Stranger Things e ha dovuto resistere alla tentazione di comunicare a qualcuno anche solo un piccolo spoiler.

Oltre ai creatori, Matt e Ross Duffer, anche Harbour sapeva dell’epilogo della serie e sono stati proprio i primi due a rivelarglielo in anteprima. Ma c’è una motivazione alla base di tutto ciò.

 

 

Stranger Things 4: ecco perché David Harbour conosceva già il finale

Porterò questo segreto con me nella tomba, lo giuro”, ha dichiarato in un’intervista a Variety. E continua: “Penso che vari da persona a persona, da personaggio a personaggio, e io sono così esperto nel tormentare le persone che alla fine gliel’ho tirato fuori”. Poi, con più serietà, ha detto: “È stata tutta un’altalena del tipo: ‘Cosa succede a Hopper? Sarà capace di sopravvivere a Hawkins o morirà? Io so cosa succede ed è molto commovente, e molto bello”.

Successivamente, ha spiegato perché sapeva già tutto da tempo: “Penso che avessi bisogno di saperlo mentre giravamo, in anticipo, perché mi serviva conoscere il suo destino e per quale ragione va a finire così. Penso che ci sarà qualcosa che riguarda la moralità in ciò che i Duffer stanno facendo. C’è una ragione per cui Bob nella seconda stagione muore. È troppo innocente. Non puoi andare davanti a quel mostro e dirgli: ‘Allontanati da me, allontanati!’. Non puoi essere quella persona in questo mondo, quel tipo di persona muore. Quindi credo ci sia un discorso di responsabilità anche dietro la fine di Hopper e io avevo bisogno di saperlo per capire come indirizzarlo”.

La quarta stagione di Stranger Things arriverà molto presto. Sarà divisa in due parti: la prima parte arriverà il 27 maggio su Netflix; la seconda arriverà dal 1° luglio.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.