PayPal: la truffa che mette spalle al muro gli utenti, rubati migliaia di euro

La parola phishing stimola molto spesso la curiosità degli utenti, soprattutto di quelli che la leggono tramite il web. Proprio la rete può risultare uno dei tranelli principali per imbattersi nei tentativi di phishing, i quali sono truffe a tutti gli effetti. L’obiettivo è quello di gettare l’amo e provare a vedere se l’utente a bocca. La pratica, messa in atto dei truffatori, gira soprattutto per quanto riguarda le carte, che siano di credito, prepagate o di altro genere.

Anche gli utenti PayPal hanno dovuto fronteggiare un inganno del genere ultimamente, con un messaggio che sembrerebbe molto credibile. Per evitare equivoci, lo abbiamo inserito qui sotto per farvelo vedere.

 

PayPal: questo messaggio va assolutamente ignorato

Il team di sicurezza di PayPal ha notato attività insolite relative al tuo conto PayPal. Questa attività è associata al deposito su bet365.com utilizzando il tuo conto PayPal.

Per ulteriori indagini, il team di sicurezza di PayPal ha dovuto sospendere la tua richiesta per la transazione ed estendere il pagamento con un ritardo di 48 ore.

Se eri il proprietario di questa richiesta di pagamento, non fare nulla e ignora questo messaggio.

PayPal autorizzerà automaticamente la transazione dopo 48 ore, quindi non dovresti preoccuparti.

In caso contrario, se non hai effettuato questo trasferimento, segui i passaggi seguenti per annullare la transazione e richiedere immediatamente il rimborso.

PayPal ti richiederà di verificare la tua identità per garantire che tu abbia bisogno del rimborso del denaro e non di qualcun altro.

Si prega di completare la richiesta di rimborso facendo clic sul collegamento sottostante.

Accedi al tuo conto PayPal