Tra test casalinghi di ogni genere, ormai facilmente reperibili a pochi euro, i casi di covid dilagano silenziosi senza denunciare la positività.

COVID: Allentato il Green Pass in pochi segnalano

I grafici mondiali della pandemia di Covid ci mostrano una situazione in netto miglioramento, per quanto riguarda nuovi contagi e decessi.

Tuttavia in Europa il numero dei positivi giornalieri rimane ancora preoccupante. In Italia nella giornata di ieri sono stati accertati 44,489 nuovi casi, tra test molecolari effettuati dalle strutture ospedaliere e antigenici rapidi presso le farmacie abilitate.

In totale dall’inizio della Pandemia l’Italia ha visto un totale di 17 milioni di contagi, ma si pensa che almeno la metà della popolazione abbia contratto l’infezione.

All’appello mancherebbero quindi 13 milioni di persone, che potrebbero aver passato una malattia asintomatica o così leggera da non destare sospetti.

Merito indiscusso della campagna vaccinale, ad oggi la maggior parte dei casi si curano in ambiente domestico. Ad oggi la malattia denota trasmissibilità molto elevata con la variante Omicron, correlata a una bassa patogenicità.

Le preoccupazioni degli esperti riguardano appunto la grande capacità di contagio, che ultimamente è più difficile da arginare a causa delle mancate segnalazioni dei cittadini.

I test rapidi sono facilmente reperibili anche a partire da 2€, permettendo di effettuare l’esame autonomamente a casa.

Molti cittadini scoperto la positività decidono di non inoltrare la segnalazione, per non incorrere nelle restrizione fino al momento della negatività.

Tra chi non rinuncia alle uscite con gli amici, all’andare allo stadio o a non perdere nessuna giornata lavorativa, si stima che i casi reali odierni siano almeno il doppio di quelli dichiarati giornalmente nei dati del ministero.

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.