Postepay: clamoroso il messaggio che ruba fino a 10.000 euro

In tanti già lo sanno, ma è sempre meglio mettere in guardia tutti coloro che restano ignari di fronte a tutto ciò: le truffe continuano a girare sul web e mirano soprattutto a svuotare i conti correnti delle persone. Questo avviene soprattutto quando si tratta di carte molto diffuse come lo è ad esempio la Postepay, celebre prepagata che in Italia risulta la carta più utilizzata in assoluto dalla clientela.

Durante gli ultimi giorni sarebbero tanti gli utenti ad aver inoltrato delle segnalazioni in merito ad un nuovo messaggio molto ambiguo. Si tratterebbe di un testo pronto a farvi cliccare su un link per farvi credere che il vostro conto sia stato bloccato. A quel punto inserirete di nuovo le vostre credenziali, concedendole ai malviventi senza saperlo.

 

Postepay: questo è il messaggio a cui dovete stare assolutamente attenti

Gentile Cliente, il presente avviso di pubblicazione delle fatture Le è stato inoltrato, da Postel S.p.A., in relazione ai servizi a lei erogati e/o ai prodotti che ha acquistato da Poste Italiane S.p.A.Fattura N. 6823583527 del 12/03/2022In base alla normativa vigente, riceverà la fattura originale nelle modalità e nel formato XML previsti dalle autorità competenti attraverso il Sistema Di Interscambio (SDI).L’originale della fattura sarà depositato dallo SDI nell’area fiscale a Lei dedicata.In caso di mancato recapito della fattura in originale da parte dello SDI, sarà possibile visualizzare e scaricare una copia della fattura utilizzando il file allegato alla presente, trasmessa con mittente ContabilitaClientiGruppoPosteItaliane, per conto di Poste Italiane S.p.A.,oppure accedendo alla pagina web protetta con accesso sicuro (in tecnologia SSL) raggiungibile tramite l’indirizzo:LINK

Per una corretta visualizzazione dei documenti elettronici, Le consigliamo di utilizzare Adobe Reader versione 7.0.8 o superiore.Cordiali salutiPostel S.p.A.Gruppo Poste Italiane