BitcoinCoinbase sta fallendo? La domanda degli utenti della piattaforma continua a palesarsi sul web, essendo che ultimamente è girata questa voce capace di farli terrorizzare. Si parla di uno scenario improbabile secondo il CEO Brian Armstrong, ma comunque la paura continua a circolare nelle persone.

Sono numerosi i tweet di Armstrong che hanno voluto rassicurare i clienti, insieme ad una nota comparsa nell’ultimo report. Secondo quest’ultima, Coinbase ha 256 miliardi di dollari in valute di diverso tipo e tutte virtuali. La responsabilità sarebbe del SEC, la Commissione americana per i titoli e gli scambi, che, secondo Armstrong, ha imposto alle piattaforme di scambio criptovalute di indicare cosa dice le normative per far investire agli utenti in maniera consapevole.

2/ We have no risk of bankruptcy; however, we included a new risk factor based on an SEC requirement called SAB 121, which is a newly required disclosure for public companies that hold crypto assets for third parties.”

In base a ciò che dice la normativa americana, infatti, le criptovalute possono essere considerate patrimonio delle aziende che le detengono in caso di una possibile procedura fallimentare.

 

Bitcoin allo sbando, El Salvador rischia il default

Attualmente, chi sta davvero rischiando è El Salvador. Il piccolo Paese dell’America Centrale ha reso Bitcoin la moneta di Stato ed è stata la prima nazione a farlo. Secondo quanto riporta El Pais, la costante perdite di valore della valuta sta seriamente mettendo allo repentaglio la tenuta finanziaria del Paese.

Inoltre, la caduta del Bitcoin genera ulteriori insicurezze per via della guerra in Ucraina, che potrebbe rendere il tutto ancora più soggetto a inflazione e rialzi dei tassi d’interesse. Il valore di Bitcoin si è più che dimezzato rispetto al suo massimo storico e i titoli di stato emessi da El Salvador potrebbero essere considerati come inutili da alcune agenzie di rating internazionali, cosa che Fitch e Moody’s hanno già fatto, considerando junk (spazzatura) il rating sovrano del Paese.

Fitch e Moody’s sostengono che il pagamento dell’Eurobond di 800 milioni di dollari in scadenza a gennaio del 2023 sarà impossibile da onorare. Quindi, ciò manderebbe il Paese in default finanziario. El Salvador potrebbe essere salvata dal Fondo Monetario Internazionali, ma solo se rinuncia a Bitcoin definitivamente. Tuttavia, fino ad ora, El Salvador non molla la presa e si tiene stretta Bitcoin. Si rivelerà la scelta giusta?

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.