TIM-migliori-offerte-mobile-maggio-2022

Si tratta di un processo spesso rimandato ma che alla fine sta lentamente arrivando a investire tutte le zone di Italia, stiamo parlando dello spegnimento del 3G, una decisione che tutte le maggiore aziende di telefonia hanno preso con l’arrivo del 5G e la conseguente obsolescenza del 3G, ormai inadeguato nell’offrire prestazioni in grado di supportare le funzioni della rete.

Dunque lo spegnimento del 3G porterà ad un passaggio di consegne al 4G prima e poi al 5G, con la rete di quarta generazione che sarà il punto stabile su cui si baserà l’infrastruttura dati, per poi procedere gradualmente in direzione del 5G.

 

Da Luglio anche TIM dice basta

TIM ha deciso di prendere la tanto rimandata decisione, ha infatti pubblicato un comunicato ufficiale per avvisare del processo che presto di consumerà: “Il progressivo spegnimento della rete mobile 3G sarà avviato, in conformità alle indicazioni fornite dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, entro il mese di luglio 2022 – scrive TIM sul suo portale. Il processo di sostituzione tecnologica coinvolgerà, progressivamente, tutto il territorio nazionale. La chiusura della rete 3G consentirà a TIM di concentrare gli investimenti sulle tecnologie più efficienti dal punto di vista energetico e più performanti in termini di qualità dei servizi offerti ai propri clienti.“.

Dunque a partire dal primo Luglio di quest’anno per chi possiede uno smartphone di ultima generazione non cambierà assolutamente nulla, invece chi è dotato di un device che supporta solo il 3G dovrà attivarsi per passare un device che supporti almeno il 4G oppure cambiare operatore in favore di uno che supporti ancora il 3G, scelta sconsigliata perchè alla fine tutto il 3G andrà incontro ad un progressivo spegnimento.

Eduardo Bleve
Studente di medicina e da sempre appassionato di tecnologia, musica e curiosità scientifiche.