Realme Pad Mini è un tablet davvero compatto, creato per la portabilità, produttività e intrattenimento allo stesso tempo. È anche alimentato da un nuovo chipset e mostra un design premium, che fa pensare a un prezzo più alto di quello che sia.

Il realme Pad Mini è confezionato in una scatola bianca che presenta il tablet sulla parte anteriore, mentre i marchi realme e realme Pad Mini sono sui lati. Le caratteristiche principali sono stampate sul retro e all’interno troviamo l’unità principale, la documentazione, l’alimentatore, il cavo USB-C e lo strumento di espulsione della SIM.

Design e materiali

Realme Pad Mini è essenzialmente una lastra di alluminio con un form factor snello. Per le sue dimensioni, sfoggia un display da 8,7 pollici. Ma è sorprendentemente sottile, con uno spessore di 7,6 mm e il suo ingombro che vi consente di tenerlo anche con una sola mano.

La sua costruzione è simile agli smartphone più vecchi con il pannello del display e il corpo uniti a pressione per formare un’unica lastra del device. Il telaio si unisce perfettamente anche al pannello posteriore con il suo design unibody. A sua volta, l’esperienza di scorrimento attorno ai bordi è piuttosto ruvida. Non fraintendetemi, amo ancora la sensazione premium del telaio; ma per un tablet del 2022, ci sono alcuni elementi che ho trovato un po’ antiquati.

 

Il Realme Pad Mini è molto generoso quando si tratta di porte e pulsanti. In modalità verticale, vedrete il pulsante di accensione proprio sopra il bilanciere del volume sul lato destro. Sul lato sinistro troviamo lo sportellino che ospita uno slot SIM e uno slot per schede SD.

La parte inferiore ospita il microfono, la porta USB-C e la griglia dell’altoparlante. La parte superiore ha anche un’altra griglia dell’altoparlante e il jack audio da 3,5 mm in una posizione strana. Quest’ultimo avrebbe potuto essere posizionato più a sinistra per facilitare l’equilibrio dei posizionamenti, ma per qualche ragione è stranamente situato vicino al centro.

La scocca posteriore ha una finitura metallica. La nostra unità di prova celeste non attira facilmente le impronte digitali, il che è una boccata d’aria fresca. C’è una fotocamera posteriore da 8 MP in alto a sinistra e il marchio realme in basso a destra.

Nel complesso, il realme Pad Mini offre un’estetica eccezionale in termini di design. Sebbene la costruzione sia piuttosto obsoleta, amiamo comunque la sua maneggevolezza e facilità d’uso.

Display

Come accennato in precedenza, il realme Pad Mini incornicia un display da 8,7 pollici. In termini di qualità, ha solo una risoluzione HD standard di 1340 x 800p. Anche se di tanto in tanto è possibile individuare singoli pixel, posso comunque dire che è un tablet piuttosto divertente grazie al suo ampio display.

Il tablet è ottimo per consumare contenuti come lo streaming su YouTube o la lettura di e-book. Con i suoi altoparlanti stereo, ti divertirai a guardare i tuoi titoli preferiti su Prime Video o Disney +. Per qualche motivo, non possiamo installare Netflix su questo dispositivo; forse è a causa della versione biforcuta dell’interfaccia utente realme utilizzata in questo tablet.

Prestazioni

Il realme Pad Mini è alimentato da un processore Unisoc T616 accoppiato con un massimo di 4 GB di RAM. L’unità supporta anche l’espansione della memoria fino a 1 TB tramite microSD. Nel frattempo, il SoC è un chip entry-level sviluppato con processo a 12 nm con sei core di Cortex-A55 e due core di Cortex-A75.

Nelle prestazioni in tempo reale, possiamo sicuramente dire che il realme Pad Min è un lavoratore modesto. Anche se potrebbe non essere il miglior tablet per l’esecuzione di app che richiedono grafica, è abbastanza buono per eseguire app di base, come Gmail, Facebook e altre app di social media.

Se vuoi fare sessioni di gioco con il Pad Mini, assicurati di aumentare la tua pazienza quando giochi a giochi competitivi. Giochi casuali come Candy Crush e Clash of Clans funzionano senza intoppi con questo device. Tuttavia, titoli più pesanti come Real Racing 3 o PUBG Mobile hanno un po’ di difficoltà per girare correttamente.

Il realme Pad Mini ha due altoparlanti stereo che lo rendono una caratteristica gradita nel consumo di contenuti. Anche se adoriamo la qualità del suono degli altoparlanti, abbiamo notato che i bassi mancano di potenza. Nel complesso, il palcoscenico sonoro è abbastanza equilibrato e i registri vocali sono chiari.

Comparto fotografico

Il realme Pad Mini racchiude una fotocamera posteriore da 8 MP senza flash LED e una fotocamera selfie da 5 MP. In termini di qualità fotografica, la fotocamera posteriore scatta foto decenti che sono abbastanza modeste da essere condivise sui social media, in condizioni di buona luminosità. I dettagli escono morbidi e la gamma dinamica non è ben definita. Poiché le fotocamere non sono la caratteristica principale dei tablet, non terremo conto di altri dettagli più tecnici sul comparto fotografico.

La fotocamera frontale è anche una comoda funzionalità da avere soprattutto se ti piace condividere selfie o fare videochiamate. Tuttavia, qui la qualità è davvero bassa, anche in condizioni di buona luminosità, ma ripetiamo, le camere non sono il punto di forza dei tablet e qui siamo su un dispositivo dal prezzo basso.

Software ed autonomia

Il realme Pad Mini funziona con una versione biforcuta di realme UI, ovvero la realme UI R Edition. Praticamente è una skin dedicata ai loro dispositivi tablet. Una cosa buona di questa interfaccia è che ha bloatware minimi. Ha ancora l’aspetto e la sensazione del sistema operativo originale con funzionalità come la navigazione basata sui gesti, l’ombreggiatura delle notifiche, il cassetto delle app, le schede Google e altro ancora.

L’edizione R include anche app adatte ai bambini come Kids Space in cui contenuti come app, libri e video sono adatti a questa età. Inoltre, ha il controllo genitori collegato all’app Family Link di Google.

Il realme Pad Mini racchiude una batteria da 6400 mAh che supporta una capacità di ricarica rapida da 18 watt. Nel nostro test di ricarica, il Pad Mini si carica da zero a cento in circa 190 minuti.

Conclusioni e prezzo

Il realme Pad Mini è il dispositivo perfetto per chi viaggia molto in treno o aereo e consuma molti contenuti streaming, ma non si accontenta dello spazio sullo schermo che uno smartphone potrebbe dare. Grazie alle sue dimensioni più compatte rispetto ai competitor, è anche un dispositivo adatto ai bambini che potrebbe eccellere sia nell’istruzione a casa che nei giochi occasionali.

Inoltre, il suo design premium lo rende ancora più attraente. Sono tre le configurazioni possibili:

  • Wi-Fi 3 GB + 32 GB: 179,99 euro;
  • Wi_Fi 4 GB + 64 GB: 199,99 euro;
  • LTE 4 GB + 64 GB: 229,99 euro;

Dal 17 al 24 maggio 2022 sarà possibile acquistare uno di questi modelli su Amazon ad un prezzo scontato di 20 euro.

Realme Pad Mini

200,00
8

Design e materiali

8.5/10

Dimensioni

9.5/10

Prestazioni

6.5/10

Batteria

8.0/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • Dimensioni compatte, si tiene con una mano
  • Buona autonomia
  • Scocca in alluminio

Contro

  • Display risoluzione HD
  • Prestazioni non adeguate per giochi pesanti
Stefano Germinal
3D artist e videomaker grande amante del cinema e della tecnologia. Predilige i film fantasy, sci-fi, horror e d'animazione. Ha un cuore nerd, mai togliergli i suoi anime e le serate in fumetteria il mercoledì sera.