Eclissi totale: il cielo si spegne, a breve la luna si macchierà di rosso

Presto la Luna si colorerà di rosso. Come ha comunicato Media Inaf, il notiziario online dell’Istituto nazionale di astrofisica, “il disco illuminato del nostro satellite inizierà a entrare nel cono di penombra proiettato dalla Terra alle 3.30 del mattino di lunedì 16 maggio. L’eclissi inizierà, però, alle ore 4.27, quando la Luna entrerà nel cono d’ombra che la oscurerà fino a raggiungere la totalità alle 6.11.” Ecco tutti i dettagli sull’eclissi totale di Maggio.

Eclissi totale: cosa succederà esattamente il 16 Maggio?

Purtroppo dobbiamo darvi una brutta notizia. In Italia sarà quasi impossibile seguire l’eclissi totale in quanto la Luna scenderà verso l’orizzonte e tramonterà alle 6 del mattino. Basti pensare che gli italiani di norma iniziano a vedere la luce alle 5 e alle 5,49 il sorgere del sole. Ma non vi scoraggiate però, perché in compenso potrete gustarvi le prime fasi, quelle delle 3,30 e poco seguenti,.

Di eclissi totale non si parla da un po’ di tempo, ma quella parziale si è fatta vedere lo scorso 30 aprile (la prima del 2022). Il fenomeno ha avuto inizio alle 20,45 italiane e ha raggiunto l’apice circa due ore più tardi (22.41 in Italia), per poi concludersi 37 minuti dopo la mezzanotte.

Questa è stata possibile vederla solo da un punto nell’Oceano Antartico, circa a metà strada tra la Terra del Fuoco (Sud America) e la Penisola Antartica. Dal Sud America l’eclissi parziale è stata visibile soprattutto da Cile e Argentina e in misura minore da Perù, Bolivia, Paraguay e Uruguay. Per la prossima eclissi parziale bisognerà aspettare il 25 ottobre, la seconda e ultima del 2022, e si vedrà da Europa, Asia occidentale, Medio Oriente e Africa.

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.