Il colosso Google spesso introduce nuove funzionalità nelle sue app per iOS prima di portarle su Android e a volte capita che Apple apporti modifiche alle sue app per Android prima di inserirle nelle versioni iOS.

È il caso dell’app di streaming musicale Apple Music che con l’ultima versione beta 3.10 introduce un timer di spegnimento che non è ancora disponibile per i sistemi dell’azienda di Cupertino. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple Music: una nuova funzione si intravede nella Beta

Secondo quanto riportato da 9to5Google questa funzionalità consente agli utenti di interrompere automaticamente la riproduzione della musica dopo un intervallo di tempo specificato e le opzioni attualmente includono 15 minuti, 30 minuti, 45 minuti, 1 ora e la fine del brano, dell’album o della playlist corrente. L’opzione per il timer è accessibile tramite il menu a tre punti nella schermata di riproduzione.

Apple Music su iOS 15 non dispone ancora di un timer di spegnimento e gli utenti devono andare nella sezione Timer dell’app Orologio e selezionare l’opzione “Interrompi riproduzione” che tuttavia arresta qualsiasi riproduzione audio sull’iPhone al termine del timer. Il codice di Apple Music per Android contiene riferimenti relativi anche all’interruzione della riproduzione al termine dello spettacolo o dell’episodio in corso, ma l’opzione sembra inaccessibile in questo momento.

È difficile dire a cosa si riferisca, tuttavia la società potrebbe introdurre il supporto per i podcast nell’app Apple Music per Android, visto che l’azienda ora offre abbonamenti per i podcast e guadagnerebbe di più includendo gli utenti Android. Al momento non è chiaro se la società inserirà il timer di spegnimento anche in Apple Music per iOS, dopotutto il crossfade rimane assente, nonostante sia disponibile su Android.

Avatar
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.