La nuova norma impone l’obbligo sulle nuove auto della scatola nera, una misura voluta per ridurre incidenti e guida imprudente.

Scatola nera auto: Ecco quando partirà l’obbligo

La scatola nera diviene ufficialmente obbligatoria sulle auto, questa la nuova legge approvata dall’Unione Europea.

La sua funzione è molto nota, soprattutto in ambito aeronautico, dove permette di acquisire importanti informazioni in caso di incidente o disastri aerei.

Sulle automobili sarà tuttavia diversa, poiché non registrerà le convenzioni, e sarà simile a quelle già proposte da numerose compagnie assicurative.

Al giorno d’oggi alla stipula del contratto assicurativo è possibile risparmiare una bella cifra, a patto di accettare l’installazione di tale dispositivo.

Per quanto riguarda la sua funzione su strada, la scatola nera è dotata di GPS, quindi capace di localizzare il veicolo e tracciare un percorso, registrare urti e incidenti, memorizzare velocità massime, velocità di crociera e accelerazione dell’auto.

Il primo step della nuova legge riguarderà le auto di nuova omologazione, mentre dal luglio 2024 tutte quelle di nuova immatricolazione.

Lo scopo principale potrebbe essere dunque acquisire numerose informazioni in caso di incidente stradale, in modo da evitare contenziosi e stabilire con più sicurezza le colpe e la parte lesa. Oltre a questo importante aspetto, l’automobilista conscio del fatto che la propria guida è registrata dovrebbe tenere uno stile più prudente, non accedere i limiti di velocità poiché potrebbe essere soggetto a controllo.

La questione principale si aggroviglia intorno al nodo della privacy, poiché rimane da capire chi potre avere accesso a questi dati e in quale occasione e, se questo strumento essendo dotato di GPS possa divenire un metodo di tracciamento dei privati a loro insaputa.

Rischi sicuramente remoti, con ragionamenti che peccano di prudenza, ma che vale pur sempre la pena tenere in considerazione.pena tenere in considerazione.

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.