Una startup ha utilizzato un elicottero per catturare un razzo in caduta libera dallo spazio, in una manovra unica nel suo genere. Il recupero a mezz’aria è avvenuto al largo delle coste della Nuova Zelanda, poco dopo che il razzo di Rocket Lab, Electron, ha portato in orbita 34 satelliti per la società.

L’elicottero in questione, denominato Sikorsky S-92, ha utilizzato un gancio per afferrare la cima del paracadute del razzo. Tuttavia, è stato costretto a lasciare la presa per motivi di sicurezza. Il razzo è poi caduto nell’Oceano Pacifico dove è stato raccolto da una barca in attesa. Il fondatore di Rocket Lab, Peter Beck, descrive il compito di catturare un razzo con un elicottero come un “balletto a mezz’aria supersonico”.

La compagnia con sede in California lancia regolarmente razzi da 18 metri dalla remota penisola di Mahia in Nuova Zelanda per trasportare satelliti nello spazio. Martedì, il razzo Electron è stato lanciato al mattino e ha inviato in orbita 34 satelliti prima che la sezione principale del booster iniziasse a precipitare sulla Terra. La sua discesa è stata rallentata a circa 10 metri al secondo.

Razzo in caduta libera dallo spazio, un elicottero di Rocket Lab ha tentato il salvataggio

L’equipaggio sull’elicottero ha catturato il razzo ma il carico ha superato i parametri dei test e delle simulazioni, quindi lo hanno gettato in mare. L’evento è stato catturato in streaming. Beck ritiene la missione ugualmente un successo, quasi tutto è andato secondo i piani. Il problema del carico imprevisto era un piccolo dettaglio che sarà presto risolto, un “niente nello schema delle cose”.

Rocket Lab ha chiamato la sua ultima missione “There And Back Again” – un riferimento alla trilogia di film “The Hobbit” che è stata girata in Nuova Zelanda. La compagnia ha descritto la breve cattura a mezz’aria a 1.980 metri dall’elicottero come una pietra miliare. Rendere i razzi riutilizzabili consentirà all’azienda di aumentare il numero di lanci che effettua e ridurre i costi. Anche SpaceX di Elon Musk ha progettato il primo razzo riutilizzabile, il Falcon 9, che da allora è stato utilizzato per lanciare gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Articolo precedenteSamsung lavora alla fotocamera da 200 megapixel
Articolo successivoAmazon Kindle supporterà finalmente nuovi formati per i libri
Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando la passione per la tecnologia.