Il 2022 ha portato a costi nettamente più alti per il pagamento delle bollette per luce e gas. La situazione gepolitica, con la crisi ed il conflitto tra Russia e Ucraina, insieme ad un generale aumento dei costi per le materie prime ha causato l’impennata per le tariffe energetiche.

Bollette per luce e gas, alcuni consigli per il risparmio

Sino a questo momento, i rincari per la luce e per il gas hanno portato a soglie record. Per quanto concerne la luce, gli italiani si sono trovati a pagare ben il 45% in più rispetto alle tariffe del 2021. Ancora più critico lo scenario per il gas, con il 55in più sui prezzi dello scorso anno.

In termini assoluti, i rincari per i cittadini italiani hanno portato ad aumenti considerevoli. Gli analisti hanno stimato una spesa extra per ogni famiglia pari a 1000 euro in più rispetto al 2021. Al fondo iniziale di 5 miliardi di euro messo a disposizione lo scorso inverno, il Governo ha aggiunto un ulteriore fondo dal valoredi 15 miliardi in questa primavera.

In aggiunta ai bonus statali, per acciuffare il risparmio mensile, gli italiani possono anche optare per una rimodulazione ottimizzata della spesa energetica. Utilizzare macchine di generazione, così come evitare sovraccarichi di elettricità ed utilizzare fonti di energia rinnovabile potrebbe ridurre sino al 10% sui costi dell’energia.

I contribuenti possono altresì scegliere di eliminare spese di gestione per l’invio dei pagamenti. Optando per l’invio online delle bollette si possono eliminare i costi extra legati a spedizione della fattura, bonifici o vaglia postali.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.