asteroide

Sono passati 7 anni, ma sta per ritornare. L’asteroide 2008 AG33, con un diametro tra i 350 metri e i 780 metri, è tornato a farci visita in questi ultimi giorni “sfiorando la Terra con una velocità di 37.400 km/h.

Non lasciatevi spaventare: il tutto va rigorosamente letto in termini astronomici. Ciò significa che un passaggio anche a 3,2 milioni di chilometri di distanza viene comunque considerato un Near Earth Object, ossia “oggetto vicino alla Terra“.

Il prodotto va costantemente monitorato per evitare che in futuro ci possano essere dei pericoli. Di fatto, per la NASA qualsiasi oggetto spaziale che viaggi entro i 193 milioni di distanza dal nostro pianeta è da classificarsi come NEO. Solo quelli che si muovono molto velocemente nell’arco di 7,5 milioni di km vengono visti come “potenzialmente pericolosi“.

 

 

Asteroide verso la Terra: il prossimo incontro a quando?

L’asteroide 2008 AG33 tornerà a farci visita molto presto. Infatti, pare che il gigante roccioso passerà ogni 7 anni vicino al nostro pianeta. Quindi, dopo un ultimo passaggio avvenuto a marzo 2015, ritornerà a trovarci più o meno a maggio 2029.

Inoltre, la NASA ha fatto sapere a tutti che il 9 maggio ci sarà un altro asteroide che passerà vicino al nostro pianeta. Il suo nome è 2006 JF42 ed è ancora più grande del 2008 AG33, con un diametro che va dai 380 ai 860 metri. Anche in questo caso, però, non sarà una vera e propria minaccia.

Gli scienziati sanno il fatto loro, e quindi non escludono a priori la possibilità che un corpo spaziale di questo tipo possa diventare un vero e proprio rischio per l’umanità.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.