Banche truffate con i loro clienti: conti svuotati con un semplice messaggio

Ancora una volta i clienti che hanno un conto operativo presso le principali banche della nostra nazione devono tenere gli occhi ben aperti rispetto a quelle che potrebbero essere le truffe del web. Tanti correntisti nel corso delle precedenti settimane hanno perso i loro risparmi o hanno avuto importanti difficoltà per la sicurezza online.

Banche, le truffe dei cybercriminali in rete

Le truffe messe in atto dai cybercriminali oramai si basano su un metodo ben consolidato. I clienti delle principali banche ritrovano sulla loro casella mail o sui loro SMS una serie di messaggi che annunciano l’accredito di somme ingenti (anche superiori ai 1000 euro) su carta di debito o carta di credito.

Questi messaggi hanno una caratteristica comune, ossia la presenza di un link in allegato a mail ed SMS. Con la scusa dell’accredito, i malintenzionati desiderano attivare gli utenti proprio sul link presente nei messaggi mail o SMS.

Come naturale, ci sono una serie di rischi per coloro che cadono nella trappola e che cliccano su questi link. Gli utenti, infatti, si potrebbero trovare a condividere le loro informazioni riservate con una serie di sconosciuti e malintenzionati. I pericoli, in questo caso, sono legati a furti d’identità e per la creazione di profili fake sul web.

Gli utenti devono inoltre fare attenzione anche ai risparmi. Nel caso i malintenzionati dovessero entrare in possesso delle credenziali di home banking, il rischio di perdere i proprio risparmi online sarebbe molto più che elevato. Gli hacker potrebbero rubare ingenti somme di denaro in pochi minuti.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.