netflixNetflix ha deciso di comunicare ufficialmente i dati del primo trimestre di questo 2022, e non sono per niente buoni. È ormai noto a tutti che il gigante dello streaming abbia perso tantissimi utenti, con la guerra in Ucraina che ha contribuito in senso negativo dato che né gli ucraini né i russi hanno accesso alla piattaforma.

Inoltre, anche l’aumento di prezzi non è stato molto gradito agli utenti della piattaforma. Tuttavia, i dirigenti di Netflix stanno pensando a delle mosse per cercare non solo di limitare i danni ma anche di risalire da questa brutta situazione.

 

 

Netflix: cambiamenti epocali sulla piattaforma di streaming

1) Addio account condivisi

La prima decisione che ha pensato di prendere in considerazione Netflix è quella dell’abolizione account condivisi, essendo che questo escamotage preso in considerazione da tantissimi utenti non ha fatto altro che creare ancora più problemi all’azienda.

Di fatto, tra i 222 milioni di utenti, dai 30 ai 40 milioni hanno un account condiviso. Quindi, è lecito aspettarsi che la politica del colosso dello streaming sarà decisamente più restrittiva rispetto a coloro che volevano risparmiare condividendo la password.

 

2) Taglio dei costi

Al secondo posto mettiamo il taglio dei costi, che si traduce in taglio di produzioni originali. Infatti, Netflix è famosa anche per questo, le sue produzioni originali sempre all’avanguardia. Tuttavia, in questi anni ci sono stati dei grandi flop che hanno fatto perdere soldi all’azienda e che quindi verranno tolti dalla circolazione. Alcune già cancellate e altre non disponibili in Italia:

  • Atypical
  • #BlackAF
  • Bonding
  • Cursed
  • Country Comfort!
  • Dad Stop Embarrassing Me!
  • Dead to Me
  • Dear White People
  • Derry Girls
  • Emily’s Wonder Lab
  • F is for Family
  • Feel Good
  • Gli irregolari di Baker Street
  • Grace and Frankie
  • Grand Army
  • Hit & Run
  • Hoops
  • Iglesias
  • Jupiter’s Legacy
  • Kim’s Convenience
  • La Révolution
  • Lost in Space
  • Manifest
  • Monarca
  • On My Block
  • Ozark
  • Peaky Blinders
  • Pretty Smart
  • The Crew
  • The Crown
  • The Duchess
  • The Kominsky Method

 

3) Netflix Videogames

Terza e ultima mossa da tenere in considerazione è quella che riguarda l’avvicinamento ai videogiochi di Netflix. Pare che allo stato attuale i videogiochi disponibili siano in tutto 17, ma a breve ne arriveranno altri 33 per un totale di 50 videogiochi, come dichiarato dal Washington Post.

Non parliamo di un vero e proprio servizio di gaming in streaming, come può essere GeForce Now o Google Stadia, ma dei veri e propri videogiochi per smartphone che dovranno essere scaricati e installati dall’utente. Nell’app di Netflix ci sarà un collegamento ai giochi disponibili.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.