bomba londra atomica

Ultimamente è stata fatta una simulazione sullo sgancio di una bomba atomica sulla capitale inglese Londra (che conta quasi 9 milioni di abitanti).

Non c’è attacco in vista e Putin non è ancora arrivato a tanto, ma il risultato è il risultato di alcuni parametri inseriti su Nukemap, è stata realizzata una mappa interattiva realizzata da uno storico americano dello Stevens Institute of Technology, studioso di dispositivi nucleari .

Il sito consente a ciascun utente di eseguire simulazioni tenendo conto di diversi parametri: prima viene inserita la città, poi la potenza dell’esplosione espressa in kilotoni, un’unità di misura per conoscere la quantità di energia rilasciata dopo un’esplosione, e altre opzioni di base.

Il quotidiano britannico Daily Star ha cercato di capire cosa sarebbe successo se una bomba come questa fosse stata sganciata da Hiroshima, nel 1945, avesse causato la morte di oltre 60.000 persone. Sarebbe ancora peggio a Londra: oltre 76.000 morti e quasi 250.000 feriti, un’apocalisse.

Oltre 3 milioni di morti

Se invece una bomba atomica come quella di Nagasaki provocasse 45.000 morti, nella capitale inglese sarebbe ancora peggio con oltre 82.000 morti e oltre 250.000 feriti. Una situazione ancora peggiore rispetto alla prima ipotesi. Come ricorda IlMessaggero, c’è da dire che queste bombe erano obsolete: oggi gli effetti potrebbero essere molto peggiori che in passato a causa di bombe atomiche con tecnologie diverse e anche più devastanti.

I risultati con le moderne testate nucleari sono terribili: Nukemap ha mostrato che con la più grande bomba mai testata nell’ex Unione Sovietica, la devastazione sarebbe stata di gran lunga superiore a quelle precedenti.

Londra avrebbe quasi 6 milioni di morti e quasi tre milioni e mezzo di feriti, ma l’impatto si estenderebbe fino a Norwich, che si trova a circa 130 km a nord. Una situazione apocalittica. È chiaro che, come a Londra, la simulazione sarebbe molto simile in altre città del mondo in termini di morti e devastazioni. Ma non è tutto, poiché il Daily Star ha visto cosa succede quando il dispositivo più potente mai testato dagli Stati Uniti viene fatto esplodere: nel qual caso le radiazioni arriverebbero anche fino a Copenaghen, in Danimarca. Londra e tutte le aree circostanti sarebbero state completamente devastate.

FONTEspamchronicles
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it