L’operatore virtuale CoopVoce, in segno di vicinanza all’Ucraina, da ormai due mesi in guerra con la Russia, ha recentemente deciso di lanciare una nuova offerta denominata No Frontiere.

Nelle scorse ore infatti, per tutti i clienti dell’operatore che attivano o hanno già attiva l’opzione gratuita No Frontiere, l’iniziativa è stata prorogata a nuova scadenza. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

CoopVoce ha messo a disposizione l’offerta No Frontiere

Come indicato sul sito ufficiale dell’operatore, nella pagina dedicata a No Frontiere, l’iniziativa solidale continua a essere disponibile fino al 30 Giugno 2022, dunque per altri due mesi rispetto a prima. Per poter utilizzare i 1000 minuti gratuiti verso l’Ucraina è necessario attivare o avere già attiva l’opzione No Frontiere, compatibile con tutti i piani tariffari e le promozioni attualmente in corso.

In condizioni normali, quindi senza l’iniziativa solidale, con No Frontiere vengono messi a disposizione 550 minuti di chiamate internazionali, valide dall’Italia con tariffa agevolata verso tutti i numeri di rete mobile e rete fissa dei Paesi inclusi. Il costo della telefonata dipende dal Paese verso cui si chiama e può essere controllato tramite il sito ufficiale di CoopVoce, nella pagina dedicata. Per l’Ucraina in particolare, normalmente si pagano 10 centesimi di euro al minuto.

Per attivare questa opzione aggiuntiva, il cliente può accedere all’Area Clienti del sito CoopVoce, chiamare il Servizio Clienti 188 o utilizzare l’app ufficiale dell’operatore. In ogni caso, si riceverà un SMS di conferma dell’avvenuta attivazione. Visitate il sito ufficiale dell’operatore per scoprire tutte le offerte attualmente disponibili.

Avatar
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.