benzina a casa

La gente produceva etanolo a casa molto prima che ci fossero le auto. Con i prezzi del gas alle stelle e tutti preoccupati per il riscaldamento globale, una società californiana scommette che le persone coglieranno l’occasione di utilizzare la stessa tecnologia per trasformare lo zucchero in carburante per meno di un dollaro al gallone.

E-Fuel Corporation ha presentato il suo EFuel 100 MicroFueler, un dispositivo delle dimensioni di una lavasciuga che utilizza zucchero, lievito e acqua per produrre il 100% di etanolo premendo un pulsante.

“Lo apri semplicemente come una lavatrice e butti lo zucchero, chiudi lo sportello e premi un pulsante“, ci ha detto il fondatore dell’azienda Tom Quinn. “Pochi giorni dopo, hai l’etanolo.”

È davvero così facile?

Secondo Quinn, lo è. Il MicroFueler utilizza zucchero grezzo e una miscela di lievito brevettata a rilascio prolungato come ingredienti base. Puoi anche usare l’alcol avanzato se ne hai in giro. Butta tutto nella vasca di fermentazione, accendi la macchina e in sette giorni avrai 132 litri di etanolo. Il MicroFueler ha la sua pompa e il suo tubo flessibile, proprio come la pompa della tua stazione di servizio all’angolo, così puoi fare facilmente il pieno della tua auto.

È così semplice, chiunque può produrre il proprio carburante“, dice Quinn. A seconda del costo dell’elettricità e dell’acqua, afferma, il MicroFueler può produrre etanolo per meno di 1 euro.

Proprio come il PC ha portato il desktop computing a casa, E-Fuel porterà la stazione di servizio a casa”, afferma.

Ma fare l’etanolo in casa non è così facile come Quinn potrebbe farti credere, afferma Daniel Kammen, direttore del Renewable and Appropriate Energy Laboratory presso la UC-Berkeley. Fare molto etanolo ha generalmente richiesto molte attrezzature, ha detto al New York Times, e il controllo di qualità può essere irregolare.

“Ci sono molti ostacoli che devi superare.”, afferma Kammen.

Ovviamente questa pratica non è legale in Italia

Quinn non è il tipo di persona che cerca di fare soldi veloci. È un imprenditore di lunga data che ha brevettato la tecnologia di controllo del movimento utilizzata da Nintendo nella Wii. Il suo partner nell’impresa E-Fuel è Floyd Butterfield, che distilla etanolo da più di 25 anni e nel 1982 ha vinto un concorso del Dipartimento dell’alimentazione e dell’agricoltura della California per il miglior design di un distillatore di etanolo.

Dicono di aver superato molti degli ostacoli dovuti dalla produzione di etanolo a casa. Quinn afferma che la più grande innovazione è il distillatore a membrana del MicroFueler, che utilizza un filtro estremamente fine per separare l’acqua dall’alcol a temperature più basse e in meno passaggi rispetto ai metodi convenzionali.

L’uso dello zucchero come materia prima rende il processo praticamente inodore, dice, e lascia le acque reflue così pulite che puoi berle.

Un permesso del Bureau of Alcohol Tobacco and Firearms consentirà di produrre etanolo legalmente, ma utilizzare il 100 percento di etanolo nella tua auto è contro la legge. In via teorica si potrebbe mescolare con la benzina. Quinn afferma che l’utilizzo di etanolo a base di zucchero produrrà circa l’85% in meno di emissioni di carbonio rispetto all’utilizzo della benzina.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it