Il colosso sud coreano Samsung all’inizio dell’anno prevedeva di produrre internamente 20 milioni di smartphone, ma secondo le recenti indiscrezioni che arrivano dalla Corea, il colosso intende spostare questa produzione in Cina per un totale di 70 milioni di unità previste quest’anno.

Secondo The Elec, Samsung avrebbe pianificato di produrre le serie Galaxy A03, A03s, A03 Core e A22 5G nelle fonderie cinesi, con l’obiettivo di produrre un totale di 49 milioni di unità. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Samsung produrrà in Cina più smartphone del previsto

Il colosso deve fronteggiare la concorrenza di Apple nel segmento di fascia alta e dei produttori di smartphone cinesi nel segmento di fascia media, pertanto il colosso sudcoreano avrebbe in programma di espandere la produzione a contratto per ridurre i costi. Nel frattempo Apple prevede di aumentare la produzione di modelli iPhone 13 Pro di 10 milioni di unità nel secondo trimestre per via della forte domanda.

Le spedizioni annuali della serie Samsung Galaxy S sono scese sotto i 30 milioni di unità nel 2020 e nel 2021 e questa tendenza dovrebbe continuare con la serie Samsung Galaxy S22 quest’anno. Visto che gli smartphone di punta sono costosi da riparare, Samsung prevede di utilizzare parti riciclate per ridurre le spese. Secondo Business Korea la società lancerà un nuovo programma per ridurre i costi di riparazione che prevede l’utilizzo di componenti usati che sono stati certificati e testati da Samsung.

Il rapporto afferma inoltre che la strategia di Samsung è favorevole al rispetto dell’ambiente tramite l’utilizzo di materiali riciclabili, in linea con il piano di protezione ambientale Galaxy Project for Earth annunciato dalla società nell’agosto 2021.

Avatar
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.