Non sono un utente di smartphone Huawei perché dipendo dai servizi Google, tuttavia, devo ammettere che i loro dispositivi sono davvero ben fatti e molto belli esteticamente e conun comparto hardware che rende questi smartphone affidabili.

Oggi vi parlerò del Huawei nova 9 SE, uno smartphone che a mio parere merita e non è giusto dire che senza servizi Google non ha senso in Italia. Tante persone che non dipendono dai servizi Google (e sappiamo che ci sono) potranno amare questo dispositivo.

Design e materiali

La versione che ho avuto in prova ha la colorazione Pearl White. La sua cover posteriore in vetro 3D è molto bella e alla moda e va a creare giochi di luce spettacolari. La colorazione Crystal Blue, che ho potuto ammirare dal vivo, ricorda molto la lucentezza olografica e rifrangente che si trova sui DVD.

L’alloggiamento del suo sistema a quattro fotocamere ha dato al nova 9 SE un leggero sbalzo, ma questo è stato più o meno livellato con la custodia del telefono fornita nella confezione.

 

Con un peso di circa 190 g, il telefono può diventare stancante da tenere in mano per lunghi periodi di tempo. Con una dimensione più ampia di circa 75,6 mm, gli utenti con mani più piccole potrebbero avere difficoltà a utilizzare il telefono anche con una sola mano. Tra i lati positivi, il posizionamento del pulsante di blocco fisico e del bilanciere del volume sono più vicini al centro dei lati del telefono, offrendo un’esperienza ergonomica ed intuitiva. Sono facili da raggiungere senza dover riposizionare o allungare troppo le dita per regolare il volume o fare uno screenshot.

Per sbloccare il telefono, c’è il riconoscimento facciale e uno scanner di impronte digitali fisico sul pulsante di blocco. Le cornici sulla parte anteriore sono abbastanza sottili da dargli quell’effetto widescreen sul display da 6,78 pollici.

È disponibile una refresh rate di 90 Hz, quindi scorrere i social media sul nova 9 SE è abbastanza fluido. Nonostante un display LCD, la vivacità dei colori di giochi e video non viene sacrificata. In effetti, quando si trattava di scattare foto, la mancanza di un display OLED sullo schermo forniva effettivamente un aspetto più naturale alle immagini. Il pannello non è molto luminoso, ve ne accorgerete sotto la luce diretta del sole.

Comparto hardware e prestazioni

Huawei nova 9 SE è dotato di una batteria da 4.000 mAh e supporta la ricarica rapida a 66 W. Per arrivare una carica completa al 100%, bastano circa 35 minuti. Per quanto riguarda la durata della batteria, questo device è durato per un‘intera giornata del mio utilizzo generale: scorrimento dei social media, giochi e foto e video. Con un uso meno stressante può durarvi anche un giorno e mezzo, davvero ottima l’autonomia.

I miei attuali giochi di riferimento per testare le prestazioni del dispositivo sono stati: Asphalt 9 e Real Racing 3. Soprattutto questo ultimo è più pesante a livello grafico. Entrambi i giochi hanno girato bene e sono stati fluidi, ma pecca la qualità video che mi sarei aspettato un po’ più elevata da questo smartphone, le automobili risultano quasi pixellate.

Ebbene si, potete scaricare e giocare tranquillamente anche a Real Racing 3 nonostante non avete Google Play, infatti si può scaricare la versione APK da internet per poter installare anche molti giochi e app.

Abbiamo 128 GB di storage interno e 8 GB di RAM, la memoria non è espandibile.  La musica del gioco è arrivata forte e chiara anche attraverso gli altoparlanti del dispositivo, peccano solo un po’ i bassi, ma ce lo saremmo aspettati giustamente su questa fascia di prezzo.

Comparto fotografico

Huawei nova 9 SE ha un sistema AI Quad Camera da 108 MP che comprende una fotocamera principale da 108 MP, un obiettivo ultra grandangolare da 8 MP, un obiettivo bokeh da 2 MP e un obiettivo macro da 2 MP. Con più pixel, la fotocamera del telefono ha lo scopo di fornire foto con maggiori dettagli.

Le immagini scattate con la fotocamera principale sono risultate nitide, con dettagli ben conservati, soprattutto se scattate di giorno. Tuttavia, ho notato che i colori sono risultati un po’ troppo saturi e contrastati, il che fa sembrare le immagini un po’ meno veritiere. La modalità Ritratto fa risaltare il soggetto della foto senza sforzo, ma ho trovato la sfocatura dello sfondo dell’IA un po’ troppo intensa, come se la persona nello scatto fosse mascherata da una foto per essere sovrapposta a un’altra.

Questo device è in grado di gestire la fotografia in condizioni di scarsa illuminazione con l’impostazione della modalità notturna. Quando messe alla prova, posso dire che le immagini escono con alcuni buoni dettagli, anche se dovreste appoggiare il telefono su una superficie ferma se non siete campioni di mano ferma. Scattare un selfie in condizioni di scarsa illuminazione attiverà un bordo bianco attorno all’inquadratura della fotocamera, in modo che agisca come una luce ad anello per il vostro viso.

I video possono essere registrati solo in 1080p o 720p a 30fps, peccato che manchi la possibilità del 4K su questo device. Il video Dual-View vi consente di registrare contemporaneamente attraverso la fotocamera anteriore e posteriore. Questa funzione è più adatta per le persone che creano contenuti online, ad esempio per vlogger o tiktoker, per mostrare due prospettive contemporaneamente. In alternativa, potete utilizzare Dual-View per acquisire contemporaneamente una vista ravvicinata e uno scatto grandangolare.

Conclusioni e prezzo

L’App Gallery di Huawei è in continua espansione e oramai si può dire che è quasi completa di tutto quello che serve, Petal Search come browser, Petal Maps per le mappe e tante altre. Inoltre, come accennato in precedenza, dal browser potete trovare e scaricare l’APK di qualsiasi app.

Dunque, se non potete fare a meno dei servizi Google per motivi di lavoro, sicuramente non ci sentiamo di consigliarvi questo dispositivo. Tuttavia, c’è una grande fetta di popolazione che può vivere tranquillamente anche senza il Google Play ed è ormai dimostrabile con i device Huawei.

Uno smartphone, bello, moderno e con un ottima autonomia. Pensateci e rifletteteci bene prima di partire prevenuti su un prodotto Huawei, questo è il consiglio che mi sento di darvi.

Huawei nova 9 SE lo potete acquistare su Amazon ad un prezzo di circa 350 euro. Un prezzo un pochino alto visto alcune componenti, ma più o meno in linea con la concorrenza.

Huawei nova 9 SE

349,90
8.1

Design e materiali

9.0/10

Prestazioni

7.5/10

Autonomia

9.5/10

Camera

7.0/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • Bel design e materiali
  • Ottima autonomia
  • Audio potente

Contro

  • No video 4K
  • No stabilizzatore
  • Bassa qualità grafica dei videogiochi
Stefano Germinal
3D artist e videomaker grande amante del cinema e della tecnologia. Predilige i film fantasy, sci-fi, horror e d'animazione. Ha un cuore nerd, mai togliergli i suoi anime e le serate in fumetteria il mercoledì sera.