dacia duster

La Duster di Dacia è sicuramente uno dei suoi modelli che hanno riscosso maggior successo dal momento in cui il marchio è entrato a far sul serio nel mercato automobilistico italiano. Infatti, sin dal 2010, solo in Italia sono state vendute quasi 300mila autovetture. Ora sta per arrivare anche un’interessante novità: pare che stia ufficialmente per debuttare una serie limitata Extreme. Questa è una versione che sarà disponibile nelle concessionarie Dacia già a partire da aprile.

Dacia Duster Extreme 2022 è tutta un’altra storia

Il modello di allestimento su cui si basa è Prestige e la Duster Extreme ha intenzione di dare a sé un carattere unico grazie alla presenza di inserti decorativi arancioni sulla calandra, le scocche retrovisori, le barre da tetto e il portellone del bagagliaio. Andando a parlare degli interni, ci sono delle sellerie specifiche fatte in tessuto/TEP con delle cuciture e inserti arancioni sulle bocchette dell’aria, il bracciolo al centro, le maniglie delle porte e le modanature della consolle posizionata al centro.

Inoltre non è finita qua, anche perché questa edizione limitata avrà la possibilità di fare affidamento sulla dotazione dell’allestimento Prestige con tanto di chiave Keyless Entry, ben 2 prese USB per i passeggieri dei sedili posteriori e la Multiview Camera. Per finire, la novità di Dacia è stata proposta al mercato con sei tinte differenti: Bianco Ghiaccio, Nero Nacré, Grigio Cometa, Blu Iron, Orange Arizona e Grigio road.

Le motorizzazioni con cui può essere ordinata sono le seguenti:

  • Motorizzazione diesel dCi 115 CV a 2 o a 4 ruote motrici.
  • Motorizzazione TCe 150 CV a 2 ruote motrici con trasmissione automatica EDC a 6 rapporti.
  • Motorizzazione bifuel benzina-GPL ECO-G 100 a 2 ruote motrici con trasmissione manuale a 6 rapporti.

Dacia Duster Extreme è disponibile a partire da 20.350 euro con motorizzazione bi-fuel benzina/GPL ECO-G 10.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.