whatsapp

WhatsApp si conferma anche in queste settimane la piattaforma più esposta dinanzi ai malintenzionati della rete. Dopo la lunga stagione del Covid, nel corso di queste settimane, gli hacker stanno invadendo WhatsApp con una serie di messaggi ovviamente fasulli relativi al caro energia ed al caro prezzi per i carburanti.

 

WhatsApp, le nuove fake news relative al caro benzina

Le fake news di WhatsApp relativi alla campagna di vaccinazione hanno lasciato spazio alle truffe legate al caro prezzo per i carburanti. Proprio in questi giorni su WhatsApp, per mezzo dei gruppi o delle solite catene, gli utenti stanno ricevendo messaggi in cui si annuncia la vincita di buoni sconto per la benzina. I valore di questi coupon di solito si aggira sui 100 euro. 

Questi messaggi sono ovviamente finti e non nascondono nulla di reale. A condividere tal genere di comunicazioni sono infatti i malintenzionati della rete con il preciso obiettivo di attivare l’attenzione dei lettori.

La trappola per gli utenti è presto detta. Per mezzo di questi messaggi, gli hacker cercano di indirizzare i lettori su un form che deve essere compilato necessariamente in tutte le sue parti con la promessa del bonus benzina dal valore di 100 euro. Gli utenti che si trovano a compilare il form non ricevono alcun coupon, ma al contrario mettono a rischio i loro dati personali.

Gli hacker, se in possesso di informazioni sensibili, potrebbero mettere in atto una serie di soprusi, dai tentativi di furti d’identità alla creazione di profili fake sui diversi canali web.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.