Se hai in programma un viaggio che richiede tante ore alla guida, Google Maps è un alleato essenziale. Non si tratta solo di arrivare a destinazione, ovviamente. Ti avvisa quando ci sono autovelox, ti aggiorna sulle condizioni del traffico e permette di condividere la tua posizione con facilità. Maps è in grado di fare tutto questo e tanto altro. Google ha annunciato ulteriori miglioramenti richiesti soprattutto per su Android che dovrebbero rendere i tuoi viaggi ancor più pratici e sicuri.

Non c’è niente di peggio che mettersi in viaggio per rendersi conto poco dopo che il tuo percorso prevede svariati pedaggi. Google Maps con il nuovo aggiornamento mostra i prezzi dei pedaggi stimati lungo il tuo percorso, estraendo informazioni ufficiali direttamente da qualsiasi agenzia responsabile dei pedaggi stradali nella tua zona. Fattori come l’ora di riferimento specifica e il metodo di pagamento saranno presi in considerazione. Come sempre, Google continua anche ad offrire alternative che ti permettono di evitare del tutto i pedaggi.

Google Maps cerca di raggiungere i livelli delle Mappe offerte da Apple con l’ultimo aggiornamento

Google Maps aggiunge anche informazioni extra alle mappe durante la navigazione, con l’obiettivo di superare gli standard della concorrenza. I semafori e i segnali di stop, ad esempio, sono presenti tra le informazioni aggiuntive delle Mappe di Apple dall’arrivo di iOS 13. È una funzionalità quasi basilare, ma fino a poco tempo fa né Apple né tanto meno Google includevano molti dettagli a riguardo. Presto le mappe supporteranno anche la visualizzazione in chiaro dei contorni degli edifici e le aree di interesse, insieme a informazioni stradali specifiche come larghezze, forme specifiche, mediane e tanto altro in città selezionate.

A proposito di iOS, gli utenti Apple stanno per ottenere alcuni miglioramenti in vista dell’estate. I nuovi widget, la navigazione migliorata per Apple Watch e il supporto delle scorciatoie Siri sono solo alcune delle novità in arrivo. Gli ultimi aggiornamenti per Google Maps porteranno l’esperienza Android alla pari di quella offerta da Apple. Nel complesso, è un aggiornamento di dimensioni tutt’altro che ridotte ma anche tanto atteso e non potrebbe arrivare in un momento migliore con l’avvicinarsi della stagione estiva.

Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Innamorata perdutamente delle scienze umanistiche. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando anche la passione per la tecnologia.