google maps pedaggi

Google ottimizza costantemente il suo programma Maps per renderlo più utile per gli utenti (e, soprattutto, per tutte le aziende che pagano per fare pubblicità nell’app e sul web).

Secondo un messaggio inviato ai membri del programma di anteprima di Google Maps, la prossima importante funzionalità da aggiungere sarà la visualizzazione automatica dei prezzi da pagare per i pedaggi su strade, ponti e altre destinazioni che potranno essere potenzialmente aggiunte al percorso di navigazione.

La conferma è arrivata da un membro del programma di anteprima a cui è stato chiesto di partecipare a un sondaggio per indirizzare il team di sviluppo di Maps su come implementare al meglio la funzionalità. Secondo il messaggio, i prezzi dei pedaggi e forse i totali verrebbero visualizzati lungo un percorso in auto prima che l’utente lo selezioni, consentendo loro di scegliere tra risparmiare tempo o denaro.

Una funzione da aggiungere quanto prima

Al momento Google Maps individua la presenza di strade a pedaggio sia nella mappa generale che nei percorsi di navigazione. Ma i prezzi dei pedaggi specifici non sono attualmente disponibili per la visione nell’app, nemmeno per i membri del programma di anteprima.

È possibile che Google stia trasferendo ancora un’altra funzionalità da Waze, un’app acquisita nel lontano 2013 che aveva esattamente la stessa funzione: Waze ha iniziato a registrare i prezzi dei pedaggi tre anni fa.

Si spera che questo aggiornamento venga implementato molto presto, in quanto potrebbe essere un enorme vantaggio per chiunque debba guidare su strade che non conosce bene, ma potrebbe ritornare utile anche a chi sta cercando di spostarsi in una nuova città e non vuole pagare pedaggi inutili.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it